Malzoni, si apre spiraglio. Sindacati: “Vigili sulla vicenda”

AVELLINO – In data odierna si è tenuto l’incontro in Prefettura per affrontare la questione inerente la sospensione delle attività presso la Clinica Malzoni. “Le Organizzazioni sindacali e le RSA sono state ricevute solo in seconda battuta, ossia, dopo un primo incontro tra l’Azienda, l’ASL e il Comune di Avellino nel corso del quale ci è stato rappresentato si sia discusso di aspetti tecnico/amministrativi. Nell’incontro con le parti sociali ove erano presenti il Sindaco Foti, Il Dr. Mal…

AVELLINO – In data odierna si è tenuto l’incontro in Prefettura per affrontare la questione inerente la sospensione delle attività presso la Clinica Malzoni. “Le Organizzazioni sindacali e le RSA sono state ricevute solo in seconda battuta, ossia, dopo un primo incontro tra l’Azienda, l’ASL e il Comune di Avellino nel corso del quale ci è stato rappresentato si sia discusso di aspetti tecnico/amministrativi. Nell’incontro con le parti sociali ove erano presenti il Sindaco Foti, Il Dr. Malzoni e il Dr. Ianuale, è risultato assente il Direttore dell’Asl Ing. Florio che a nostro avviso risultava essere presenza fondamentale atteso le problematiche in discussione”. E’ quanto sostengono Cgil, Cisl, Uil e Ugl attraverso una nota congiunta.
“Il Prefetto Sessa ha illustrato ai presenti che l’azienda provvederà in tempi brevi a consegnare un nuovo progetto al comune che in tempi altrettanto celeri, dopo le dovute valutazioni, trasmetterà all’ASL per il parere di competenza. L’ottimismo palesato dal Sindaco Foti e dall’azienda ha rassicurato i presenti lasciando intravedere una positiva conclusione della questione legata ai requisiti per il riconoscimento dell’accreditamento nonché per il prosieguo delle attività. I sindacati – prosegue la nota – hanno espresso rammarico per l’assenza dell’Asl e per essere stati esclusi dalla prima riunione che a nostro avviso ci avrebbe messo nelle condizioni di meglio comprendere l’accaduto, ma nel contempo hanno reso merito a coloro che hanno, con senso di responsabilità, contribuito a trovare una soluzione possibile. Ovviamente non abbasseremo la guardia perché la difesa di tutti i lavoratori e degli utenti resta il nostro primo ed unico obiettivo fermo restando che vigileremo perché in piena trasparenza e correttezza si prosiegua in un completo ripristino delle condizioni affinchè la clinica Malzoni continui ad essere il centro di eccellenza che è, fiore all’occhiello della nostra provincia.
Resta confermata l’assemblea dei lavoratori per domani alle ore 13.30 presso la clinica Malzoni per meglio notiziarli sull’accaduto anche se in questi giorni hanno dimostrato con la loro massiccia presenza la protesta di chi da anni presta la propria attività con professionalità e responsabilità nonostante i continui ritardi nei pagamenti degli stipendi”, conclude la nota.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]