Lunedì incontro in Provincia sul fiume Sabato

Si terrà lunedi prossimo (10 gennaio 2011) alle ore 10 presso Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, un incontro tra i Comuni di Atripalda, Cesinali, San Michele di Serino, Santa Lucia di Serino, Serino e Santo Stefano del Sole, Autorità di Bacino e Soprintendenze per illustrare e discutere lo studio idraulico sul fiume Sabato relativamente al centro urbano di Atripalda. Ad organizzare l’iniziativa l’Assessorato all’Ambiente, guidato dall’assessore Domenico Gambacorta.
In relazione al rischio idraulico, l’alta valle del fiume Sabato è da sempre una delle zone più sensibili e, nel corso degli anni sottoposta più volte ad esondazioni anche nel rispetto di una vocazione territoriale che si mantiene ancora prettamente agricola e che, per questo, consente al fiume di espandersi naturalmente in occasione degli eventi di piena. Gli studi condotti dall’Autorità di Bacino Liri-Garigliano e Volturno in collaborazione con la Provincia di Avellino più volte, però, hanno evidenziato situazioni di criticità idraulica legate soprattutto allo scorrere del Sabato in diversi centri urbani (Serino, San Michele di Serino, Atripalda etc.) ovvero in prossimità di infrastrutture pubbliche (vedi autostrada AV-SA o l’area industriale di Pianodardine). Queste criticità obbligano gli Enti preposti a programmare interventi che da un lato garantiscano la manutenzione ordinaria e straordinaria degli alvei (sul Sabato la Provincia di Avellino ha, tra il 2002 e il 2010, appaltato nove “contratti aperti” grazie ai quali sono stati eseguiti decine di interventi di manutenzione), dall’altro prevedano ipotesi strutturali e non strutturali che possano mitigare il rischio idraulico nelle situazioni più critiche.
In relazione a tutto ciò e grazie ad una sufficiente conoscenza del territorio, l’Assessorato all’Ambiente, guidato da Domenico Gambacorta, ha previsto, nell’ambito del Piano OO.PP. per il triennio 2011/2013, un intervento denominato “Sistemazione idraulica e riqualificazione ambientale del fiume Sabato lungo il tratto urbano di Atripalda”, diviso in due stralci funzionali da proporre nelle annualità 2012 e 2013 per un importo complessivo, a valersi sui fondi del bilancio provinciale, di oltre 3 milioni di euro.
A giustificazione di questo intervento e con lo scopo di avere una base di partenza per le successive fasi della progettazione, il Settore Ambiente ha predisposto uno studio idraulico e idrologico con lo scopo di valutare il rischio alluvione nel centro urbano di Atripalda, attraversato dal fiume Sabato in un tratto quasi completamente cementificato.

Ultimi Articoli

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]

Attualità

Covid in Irpinia: 50 positivi. 17 ad Avellino

7 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 917 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 50 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Avella; – 17, residenti nel […]

Cervinara

Evade più volte dai domiciliari, 50enne condotto in carcere

7 Dicembre 2021 0

Ristretto ai domiciliari per evasione, aveva più volte posto in essere comportamenti incompatibili con la prosecuzione della misura alternativa a cui era sottoposto. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Cervinara […]