Le strane delibere dell’ATO relative al progetto del sistema fognario del torrente Fenestrelle

Con una stranissima delibera del Commissario Straordinario dell’ATO Colucci (la n.30 del giorno 07.12.2018 ) è stato affidato un incarico di consulenza legale all’Avv. Aniello Cirillo per l’emissione di un parere pro-veritate relativo ad un atto di citazione proposto dagli ingegneri dell’ATO per aver redatto la progettazione esecutiva dell’opera “Completamento del sistema fognario del torrente Fenestrelle – II lotto”.

La delibera è davvero strana in quanto quel documento – pur adottato in data 7 dicembre – risulta creato ben 12 giorni dopo come si può agevolmente vedere dalle proprietà del documento. 

Ed ancora più strano è il fatto che il Commissario adotti una simile determina essendo in carica esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni volte alla chiusura delle procedure di liquidazione dell’ATO, che oggi è stato sostituito dall’Ente Idrico Campano. Con un proprio atto di citazione gli ingegneri dell’ATO Gonnella, Iannnaccone, Montano, Pellecchia e Spiniello chiedono la liquidazione di un compenso professionale di ben € 71.965,00. Nella determina si dice che con Deliberazione commissariale n. 26 del 24/10/2018 i funzionari tecnici ingegneri, individuati quali progettisti, sono stati distaccati presso l’Ente Idrico Campano, pertanto Alto Calore Servizi dovrà provvedere a far aggiornare il progetto autonomamente. Il Commissario Colucci, dopo aver evidenziato che agli atti dell’Ente non è stato rinvenuto alcun atto di liquidazione, ha ritenuto opportuno, al fine di addivenire ad una soluzione per questa vicenda, dare incarico ad un legale per l’emissione di un parere pro-veritate e valutare altresì l’opportunità di addivenire anche una soluzione extragiudiziale per chiudere la vicenda. La vicenda è estremamente ingarbugliata e complessa e davvero non si comprende se la redazione di quel progetto non rientrasse nei normali compiti di ufficio dei tecnici dell’ATO. Sarebbe veramente tragico e surreale se quel progetto, forse redatto a suo tempo dall’Alto Calore, fosse stato poi trasferito sui tavoli dell’ATO per poi essere rivenduto oggi alla società di Corso Europa, che dovrebbe pagarne i costi. Ma nel torbido mondo delle acque irpine e campane è avvenuto di tutto e di più e nulla desta più meraviglia.

Arch. Claudio Rossano

Ultimi Articoli

Top News

Franco “8 miliardi per il taglio del cuneo fiscale”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo un cuneo fiscale molto ampio, nel disegno di legge di Bilancio abbiamo portato risorse disponibili per la riduzione del prelievo fiscale a 8 miliardi annui. Le modalità di attuazioni del taglio al prelievo verranno definite nelle prossime settimane”. Così Daniele Franco, ministro dell’Economia e delle Finanze, intervenuto alla Giornata Mondiale del […]

[…]

Top News

Berlusconi “Centrodestra italiano lontano dagli estremismi”

21 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Ci deve essere assoluta tranquillità da parte dei leader europei sul fatto che il centrodestra italiano è lontano da ogni estremismo e da ogni ritorno al passato”. Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando con i giornalisti al suo arrivo al summit del Ppe a Bruxelles. “Nel […]

[…]

TG News

Tg News – 21/10/2021

21 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Malattie oncologiche: morti in Italia inferiori alla media Ue – Ocse al Senato: necessario taglio cuneo fiscale e spesa pensioni – Covid-19: decessi tra i vaccinati dettati da fragilità del paziente […]

Top News

Conti pubblici, nel 2020 debito in crescita

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel 2020, secondo i dati Istat della Notifica sull’indebitamento netto e sul debito delle Amministrazioni Pubbliche, riferiti al periodo 2017-2020, trasmessi alla Commissione Europea, l’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche (-158.441 milioni di euro) è stato pari al 9,6% del Pil, in aumento di circa 130,7 miliardi rispetto al 2019 (-27.779 milioni di […]

[…]

Top News

Il rilancio dell’Italia attraverso le infrastrutture sostenibili

21 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Per rendere l’Italia più efficiente, competitiva e attrattiva è necessario dotarla di un patrimonio infrastrutturale moderno e sostenibile, attraverso una sinergica collaborazione tra pubblico e privato che consenta di cogliere e valorizzare al meglio le opportunità offerte dal PNRR. Ne hanno parlato a Villa Aurelia a Roma rappresentanti di istituzioni, enti pubblici, […]

[…]

Top News

Lavoro, a luglio saldo annuo positivo con +605.000 contratti

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A fine luglio, secondo i dati dell’Inps, le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati sono state 4.095.000, con un aumento rispetto allo stesso periodo del 2020 (+20%) dovuto alla crescita progressiva iniziata a marzo 2021. L’aumento ha riguardato tutte le tipologie contrattuali, risultando però più accentuato per le assunzioni di contratti […]

[…]