Le strane delibere dell’ATO relative al progetto del sistema fognario del torrente Fenestrelle

Con una stranissima delibera del Commissario Straordinario dell’ATO Colucci (la n.30 del giorno 07.12.2018 ) è stato affidato un incarico di consulenza legale all’Avv. Aniello Cirillo per l’emissione di un parere pro-veritate relativo ad un atto di citazione proposto dagli ingegneri dell’ATO per aver redatto la progettazione esecutiva dell’opera “Completamento del sistema fognario del torrente Fenestrelle – II lotto”.

La delibera è davvero strana in quanto quel documento – pur adottato in data 7 dicembre – risulta creato ben 12 giorni dopo come si può agevolmente vedere dalle proprietà del documento. 

Ed ancora più strano è il fatto che il Commissario adotti una simile determina essendo in carica esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni volte alla chiusura delle procedure di liquidazione dell’ATO, che oggi è stato sostituito dall’Ente Idrico Campano. Con un proprio atto di citazione gli ingegneri dell’ATO Gonnella, Iannnaccone, Montano, Pellecchia e Spiniello chiedono la liquidazione di un compenso professionale di ben € 71.965,00. Nella determina si dice che con Deliberazione commissariale n. 26 del 24/10/2018 i funzionari tecnici ingegneri, individuati quali progettisti, sono stati distaccati presso l’Ente Idrico Campano, pertanto Alto Calore Servizi dovrà provvedere a far aggiornare il progetto autonomamente. Il Commissario Colucci, dopo aver evidenziato che agli atti dell’Ente non è stato rinvenuto alcun atto di liquidazione, ha ritenuto opportuno, al fine di addivenire ad una soluzione per questa vicenda, dare incarico ad un legale per l’emissione di un parere pro-veritate e valutare altresì l’opportunità di addivenire anche una soluzione extragiudiziale per chiudere la vicenda. La vicenda è estremamente ingarbugliata e complessa e davvero non si comprende se la redazione di quel progetto non rientrasse nei normali compiti di ufficio dei tecnici dell’ATO. Sarebbe veramente tragico e surreale se quel progetto, forse redatto a suo tempo dall’Alto Calore, fosse stato poi trasferito sui tavoli dell’ATO per poi essere rivenduto oggi alla società di Corso Europa, che dovrebbe pagarne i costi. Ma nel torbido mondo delle acque irpine e campane è avvenuto di tutto e di più e nulla desta più meraviglia.

Arch. Claudio Rossano

Ultimi Articoli

Top News

Giorgetti “Incontro positivo con sindacati, è momento responsabilità”

15 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Incontro positivo all’insegna della responsabilità, tanto più che stiamo vivendo un momento particolarmente delicato e complesso per la salute, il lavoro, il futuro”. Così il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti a margine del tavolo con i sindacati CGIL, CISL, UIL e UGL che ha convocato per presentare la squadra al Mise, […]

[…]

Top News

Migranti, Fico “Ue faccia salto qualità e parli con voce sola”

15 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il fenomeno dell’immigrazione ha attraversato tutta la storia dell’umanità. E’ un tema che per la sua estensione e la sua complessità deve essere discusso e gestito fuori dagli schemi delle polarizzazioni e senza ricorrere a semplificazioni propagandistiche. Ne ho parlato oggi in un interessante colloquio alla Camera con l’Alto Commissario delle Nazioni […]

[…]

Top News

Def, il Cdm dà il via libera allo scostamento

15 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Al termine della riunione durata circa un’ora, il Consiglio dei ministri ha approvato il Def e la relazione sullo scostamento di bilancio, con la quale si richiede l’autorizzazione al Parlamento al ricorso a un maggiore indebitamento per 40 miliardi, risorse che saranno utilizzate per un nuovo provvedimento di sostegno alle imprese e […]

[…]

Top News

PA, Margiotta “Bene accordo sui comparti, ora subito i contratti”

15 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è svolta in modalità telematica la riunione tra Aran, con la presenza del presidente Antonio Naddeo, e le confederazioni sindacali rappresentative relativa alla definizione del Ccnq sui comparti e sulle aree di contrattazione.Per la Confsal hanno partecipato il vice segretario generale e vicario, Massimo Battaglia, unitamente a Vincenzo Margiotta, vice segretario […]

[…]