Invasione di randagi a Gesualdo, il Comune si rivolge alla Procura della Repubblica

Il Comune di Gesualdo dice “stop al randagismo”.

Dopo ripetuti solleciti all’Asl di Avellino, il Comune di Gesualdo si è rivolto alla Procura della Repubblica per invitare il Servizio veterinario competente ad attivare urgentemente i servizi di accalappiamento, sterilizzazione, osservazione e reimmissione nel territorio degli animali già sterilizzati.

«Mi auguro che le Istituzioni siano sensibili a questa problematica che investe la nostra comunità e che si è aggravata negli ultimi tempi. Per il benessere degli animali e per la pubblica incolumità si rendono urgenti interventi di carattere igienico-sanitario», ha dichiarato il Sindaco di Gesualdo Edgardo Pesiri.

«Dopo diverse segnalazioni inoltrate all’Asl gli scorsi mesi, siamo ora costretti a rivolgerci alla Procura della Repubblica per sbloccare una situazione che si sta protraendo nel tempo e che sta allarmando non poco i cittadini» ha precisato il primo cittadino.

Gli interventi erano stati richiesti su tutto il territorio comunale, con una particolare attenzione in via Pastene e in via Freda. Per la tutela del diritto alla salute dell’intera comunità e dei bambini che frequentano l’asilo nido in quella zona, è stato eridi mettere in atto, in modo tempestivo, tutte le precauzioni e gli atti indispensabili per combattere il fenomeno.

Al fine di risolvere l’emergenza randagismo, il Comune di Gesualdo si rende disponibile ad affiancare tutte le operazioni che gli Enti preposti avvieranno. «La problematica, particolarmente avvertita dalla popolazione, ci impone di prendere seri provvedimenti al fine di garantire l’incolumità pubblica e una corretta convivenza tra animali e specie umana» ha concluso il Sindaco.

Ultimi Articoli

Cronaca

Incidente agricolo a Trevico, muore 74enne

15 Ottobre 2021 0

Un tragico incidente nei campi si è verificato questa mattina nel territorio del comune di Trevico dove un anziano di 74 anni di Vallesaccarda è stato travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un […]

Attualità

Covid in Irpinia: 6 positivi

15 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 442 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: – 1, residente nel comune di  Atripalda; – 1, residente nel comune di Avella; – 2, residenti nel comune di […]

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]

Top News

Nei primi 8 mesi entrate tributarie e contributive in crescita

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-agosto, secondo i dati del Dipartimento delle Finanze, mostrano nel complesso una crescita di 38.333 milioni (+9%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Le entrate tributarie evidenziano una crescita pari a 29.347 milioni (+10,5%) rispetto allo stesso periodo del 2020. Rispetto allo stesso periodo dello scorso […]

[…]

Top News

Ufficiale, Imola nel calendario di F.1 fino al 2025

15 Ottobre 2021 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – “Il sogno diventa realtà. Grazie a un vero lavoro di squadra fra territorio e Governo, che ha accolto e sostenuto la proposta che avevamo presentato come Regione Emilia-Romagna, quella di un accordo pluriennale che riportasse stabilmente la Formula Uno a Imola a partire dal prossimo anno e fino al 2025”. Lo scrive […]

[…]