Il Tribunale di Avellino cade a pezzi: scioperano gli avvocati penalisti

Per denunciare le precarie condizioni della struttura del Tribunale di Avellino, gli avvocati penalisti hanno indetto lo sciopero dal 13 al 20 febbraio.

Sette giorni senza udienze, per le ore 11 del 19 febbraio è invece stata fissata un’assemblea aperta agli iscritti e agli avvocati interessati.

Nella nota firmata da Luigi Petrillo, presidente della Camera Penale del Tribunale di Avellino, si legge che “non è pervenuta nessuna risposta alle nostre richieste in merito alla sicurezza del palazzo di giustizia, nessuna risposta alle nostre sollecitazioni, tantomeno le nostre denunce e proteste intraprese nei mesi scorsi hanno sortito alcun effetto”.

Ad oggi sono in corso d’opera i lavori di adeguamento al terzo piano del palazzo. In seguito, il programma degli interventi prevede lavori anche agli altri due piani della struttura, per un totale di 447mila euro.

Ultimi Articoli