Il Moscati dona 12 reni artificiali per il Kosovo

L’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino dona 12 sistemi per emodialisi di recente dismissione al Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio affinché vengano inviati, tramite i contingenti italiani impegnati nella Kosovo Force (KFOR), ai presidi del Ministero della Sanità in Kosovo. I 12 reni artificiali, installati tra il 1999 e il 2005 presso l’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi, sono stati sostituiti con macchinari di ultima generazione, ma sono ancora funzionanti e sono s…

L’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino dona 12 sistemi per emodialisi di recente dismissione al Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio affinché vengano inviati, tramite i contingenti italiani impegnati nella Kosovo Force (KFOR), ai presidi del Ministero della Sanità in Kosovo. I 12 reni artificiali, installati tra il 1999 e il 2005 presso l’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi, sono stati sostituiti con macchinari di ultima generazione, ma sono ancora funzionanti e sono stati sottoposti a regolare assistenza tecnica da parte del produttore, mediante i piani di manutenzione annuale del Servizio di Ingegneria Clinica dell’Azienda “Moscati”. Considerato che la donazione non comporta alcun onere economico per l’Azienda, che, anzi, non dovrà più sostenere le spese per lo smaltimento dei sistemi dimessi e tenuto conto che il Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio ha formalmente richiesto i reni artificiali per utilizzarli nell’ambito delle attività benefiche volte al sociale a favore dell’assistenza ospedaliera nel mondo, la Direzione Strategica del “Moscati” ha accolto la richiesta del Sacro Ordine e ha provveduto a formalizzare la donazione.
La cerimonia di consegna dei 12 sistemi per emodialisi si svolgerà domani, lunedì 13 luglio, alle ore 10.30, presso l’Aula Magna della Città Ospedaliera (Contrada Amoretta, primo piano settore B). All’evento parteciperanno il Direttore Generale dell’Azienda “Moscati”, Giuseppe Rosato, il Colonnello Augusto Gravante, Comandante del Quarto Reggimento Carri di Persano, il Maggiore Giuseppe Celletti, il Maggiore Carlo Bianchi, il luogotenente Alfonso Palladino, unitamente ad una rappresentanza di militari. A questi si unirà il Delegato S.E. Marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli della delegazione SMOCSG della Campania, il Delegato Vicario S.E. Dott. Umberto Zio della delegazione SMOCSG Emilia Romagna, insieme alla Congregazione dei Cavalieri Crociati di Assisi e Malta e ad altri Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Ultimi Articoli

Top News

Di Maio “M5s movimento moderato e liberale, sì a Conte”

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il M5s “è cresciuto, maturato. Questo governo rappresenta il punto di arrivo di un’evoluzione in cui i 5 stelle mantengono i propri valori, ma scelgono di essere finalmente e completamente una forza moderata, liberale, attenta alle imprese, ai diritti, e che incentra la sua missione sull’ecologia. Tutta la trattativa con il premier […]

[…]

Top News

Il nome di Mario Draghi più di due volte al minuto sui media italiani

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Negli ultimi 22 giorni, da quando ha ricevuto l’incarico dal Presidente della Repubblica, il nome di Mario Draghi è stato pronunciato quasi 70.000 volte (68.804) dai mezzi di informazione italiani: una media di oltre 2 volte al minuto. Il dato emerge dal monitoraggio svolto su oltre 1.500 fonti media fra carta stampata […]

[…]