Gli irpini Mario Marciano e Dario Bavaro ai vertici di TP

Gli irpini, Mario Marciano e Dario Bavaro sono stati nominati nei quadri dirigenti della TP, la più importante associazione dei pubblicitari professionisti a livello nazionale. Il riconoscimento per i due figli della provincia di Avellino è giunto nel corso del rinnovo del consiglio nazionale della TP che ha provveduto anche a ratificare la giunta esecutiva dell’associazione che vede quale presidente Biagio Vanacore, vice Presidente Vicario: Tiziana Pittia, vice Presidente Tesoriere: Francesco Miscioscia (delega al Bilancio controllo e Finanze, Rapporti Istituzionali), vice Presidente: Gianna Angelini (delega a Formazione, Università d Enti formativi, TP domani/progetto giovani), – vice Presidente: Carlo Cioni (delega a Sviluppo del Marketing Associativo Nazionale e Regionale, Foundraising e sviluppo business associativo), vice Presidente: Andrea Salvati (delega allo sviluppo e innovazione di New Media e digital projects), vice Presidente: Fulvio Marcello Zendrini (delega a Corporate Identity, immagine e comunicazione pubblicitaria).
Presidente del consiglio nazionale è stato nominato Luca Guastini. Per Mario Marciano, irpino e fondatore della Grafistudio Associtai, una delle più importanti realtà del mondo della comunicazione d’impresa ed istituzionale della provincia di Avellino, è giunta la nomina quale membro del consiglio, mentre Dario Bavaro, direttore del tetaro Carlo Gesualdo di Avellino, è stato nominato revisore dei conti. Grazie alla nomina nel consiglio dei due irpini, la provincia di Avellino, per il 2012 si candida a diventare luogo di elezione per la convention nazionale di TP che si terrà a Napoli. Mario Marciano, neo nominato in conciglio nazionale ha già avviato i contatti affinche una tappa della convention tocchi Avellino, con un incontro al Teatro Carlo Gesualdo.
Interessamento all’iniziativa è stato mostrato anche dal presidente dell’istituzione teatro Gesualdo, Luca Cipriano che conferma il ruolo di primo piano della struttura nel panorama culturale napoletano. Mario Marciano commenta così la notizia della sua elezione: “Sono sicuramente orgoglioso – spiega Marciano – e spero che la presenza di due irpini nei quadri dirigenti dell’associazione serva ad aprire nuove prospettive per le numerose realtà operanti sul territorio, molte delle quali svolgono la loro opera in maniera apprezzabile tra mille difficoltà. L’Irpinia è terra di creatività, di idee che non vanno mortificate, anzi, vanno incoraggiate ed assecondate. Noi immaginiamo di essere un punto di riferimento per chi si muove nell’ambito della comunicazione e di poter veicolare attraverso questa sempre più numerose iniziative di formazione, di ricerca e di confronto, anche valorizzando le esperienze e le strutture irpine”

Ultimi Articoli

Altavilla Irpina

Covid, altri 60 positivi in Irpinia

18 Novembre 2021 0

Percentuale di nuovi positivi al 6,8 in Irpinia. Più del doppio di quella regionale. L’Azienda Sanitaria Locale ha comunicato che, su 882 tamponi effettuati, sono risultate positive al COVID 60 persone. Continua a preoccupare il […]

Cultura ed Eventi

Black Days, dal 26 novembre al 5 dicembre

18 Novembre 2021 0

Sempre più vicino a te. Ora più che mai. Venerdi 26 novembre prendono il via, da Prezioso Casa, i Black Days, ovvero i giorni durante i quali verranno applicati ai clienti gli stessi prezzi riservati ai dipendenti del […]

Attualità

Vaccini, da domani è open day per la terza dose

17 Novembre 2021 0

L’Asl di Avellino rende noto che da domani, giovedì 18 novembre, sarà possibile accedere ai Centri vaccinali attivi, senza prenotazione, per la somministrazione della terza dose addizionale per i soggetti trapiantati e immunocompromessi e della terza dose «booster» per tutti i […]

Calcio Avellino

Avellino, alchimia tattica per un rientro eccellente

17 Novembre 2021 0

di Dino Manganiello Sembra che il camaleonte sia di moda. In tv imperversa grazie alle pubblicità: è il protagonista di quella dei Sofficini (ha pure un nome, Carletto), dello switch Hd Mediaset, ed anche degli […]