Furti di luce e contrattazione sociale, la nota della Cgil Ufita

“La crisi economica che stiamo vivendo, la recessione, la disoccupazione, la perdita del potere d’acquisto delle famiglie entrano ormai nelle case di tutti incessantemente, attraverso TG, Internet, discorsi in casa. – Ultime sono le notizie dei continuati furti di energia elettrica che in questi giorni stiamo leggendo o ascoltando dai nostri media,questa è la prova provata che le famiglie sono sempre di più in difficoltà che per poter arrivare alla fine del mese s’inventano espedienti (anche i…

“La crisi economica che stiamo vivendo, la recessione, la disoccupazione, la perdita del potere d’acquisto delle famiglie entrano ormai nelle case di tutti incessantemente, attraverso TG, Internet, discorsi in casa. – Ultime sono le notizie dei continuati furti di energia elettrica che in questi giorni stiamo leggendo o ascoltando dai nostri media,questa è la prova provata che le famiglie sono sempre di più in difficoltà che per poter arrivare alla fine del mese s’inventano espedienti (anche illegali) ,quelli che possono ancora,si rivolgono alle banche, o chi per esse, per trovare il prestito più conveniente :solo cosi,infatti,possono far fronte alle tante spese mensili. La crisi economica fa sentire i suoi effetti non solo sulle tasche delle famiglie, costrette a ridurre i consumi e a modificare comportamenti e stili di vita, ma anche sul benessere della coppia e dei rapporti tra genitori e figli. Le preoccupazioni che ne derivano spesso fanno nascere in casa un clima di malessere e di inquietudine che viene avvertito anche dai più piccoli. Disagi e disgregazione ora la questione è come aprire con le istituzioni ed insieme alle strutture sociali una vertenza sociale territoriale per affrontare questi gravi problemi. Il furto di luce elettrica e solo un fatto giudiziario e per tale affrontarlo,oppure ,(senza enfasi sociologica), è l’ennesimo esempio di un disagio sociale crescente? Perche’ queste cose avvengono molto spesso tra gli occupanti delle case popolari? I comuni quante bollette di luce,dell’acqua e del gas pagano in soccorso delle famiglie impossibilitate? Quanti morosi che non riescono a pagare il fitto? Nonostante il difficile equilibrio finanziario degli Enti Locali ,noi riteniamo necessario aprire un confronto tra organizzazioni sindacali e sociali con i comuni,per un protocollo apripista di un progetto più articolato,un accordo sociale ricco di contenuti con il quale si intende dare risposte ai problemi delle fasce più deboli della popolazione. Un accordo che deve contenere importanti e significativi elementi di equità e solidarietà. -Casa (giusta tassazione)- Misure di sostegno al reddito dei pensionati e dei lavoratori fortemente indeboliti dagli effetti della crisi che sta investendo pesantemente il territorio provinciale.-Fondo di sostegno per le famiglie in difficoltà per il pagamento delle bollette, con priorità per il riallaccio delle utenze staccate per morosità incolpevole-Fondo per gli inquilini con sfratto esecutivo,sempre per morosità incolpevole .Ed ancora tanti altri punti importanti. La sfida vera ai Comuni è quella di andare oltre l’assistenzialismo quotidiano e clientelare,che solo con la concertazione sociale si può superare. Il valore della contrattazione sociale quale strumento per rimettere al centro i bisogni dei cittadini e del territorio.Non chiediamo l’impossibile,ci sono tanti e tanti accordi in Italia ,misuriamoci anche noi!”, conclude la nota della Cgil Valle Ufita.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]