FOTO/La Befana nel reparto Pediatria del “Moscati”

Oggi sei gennaio, consolidando la vecchia tradizione della Befana in Pediatria, I Vigili del Fuoco di Avellino, con In testa il Comandante Rosa D’Eliseo, si sono recati all’ospedale Moscati di Avellino, dove hanno fatto visita ai bambini ricoverati, e dove la Befana ha fatto loro dono di giocattoli, calze e dolciumi.

L’iniziativa, realizzata come sempre grazie alla disponibilità dei Vigili del Fuoco, si è prefissata lo scopo di alleviare il disagio dei piccoli degenti del nostro ospedale, ma anche di solidarizzare con I loro genitori e con l’intera comunità della città di Avellino.

I bambini hanno molto apprezzato la visita della Befana, donando un sorriso come forma di ringraziamento ai Vigili del Fuoco.

Ultimi Articoli

Top News

Webranking, Ifis “Best Improver 2020-2021” per la comunicazione digitale

30 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Banca Ifis si aggiudica il titolo di “Best Improver 2020-2021” nella classifica italiana “Webranking by Comprend” che premia la trasparenza comunicativa dei canali digitali delle più grandi società quotate in Borsa.Con una crescita di 34,4 punti e una valutazione complessiva di 74,2 (39,8 nel 2019) Banca Ifis ha ottenuto il riconoscimento come […]

[…]

Top News

Consumi in calo ma a dicembre cresce la voglia di ripartire

30 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – La crisi economica che sta colpendo l’Italia, conseguenza della pandemia, si riflette sui consumi delle famiglie che a dicembre vedono un calo del 12% rispetto allo scorso anno e una riduzione della quota di coloro che faranno i regali di Natale, il 74% rispetto all’87% del 2019. Questi sono alcuni dei dati […]

[…]

Top News

Conte “Battere il Borussia per restare in vita in Champions”

30 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Domani ci aspetta una partita contro una buonissima squadra, che sta facendo molto bene in Champions. Dovremo cercare di dare il massimo e uscire dal campo senza rimpianti”. Antonio Conte carica i suoi in visto della trasferta di Moenchengladbach dove l’Inter è obbligata a vincere per restare aggrappatta alla Champions. “Eravamo arbitri […]

[…]