Fontanarosa, Angelo Rosato all’Eurochocolate di Perugia

L’EVENTO – Eurochocolate festeggia i suoi primi 20 anni dal 18 al 27 Ottobre con EVERGREEN – la sostenibile dolcezza dell’essere. Eurochocolate la grande kermesse perugina giunta alla ventesima edizione amplia i suoi orizzonti e dedica il suo impegno alla sostenibilità e all’ambiente. Accanto al claim, la manifestazione sceglie un’immagine fresca e evergreen: una piantina di menta travasata in una golosa tazza per cioccolata. “L’immagine green ha uno scopo ben preciso.“– dichiara Eugenio Guarducci,Presidente di Eurochocolate – “La piantina di menta riesce ad esprimere al massimo il concetto di freschezza che da un ventennio contraddistingue la nostra kermesse. Il claim vuole essere soprattutto una presa di coscienza, uno spaccato di vita sulla società contemporanea che rivolge lo sguardo alla salvaguardia dell’ambiente nella quotidianità di tutti i giorni, all’insegna di iniziative di ogni genere che vedranno al centro dell’attenzione ecosostenibilità ed ecocompatibilità.”. Proprio con l’obiettivo di ridurre l’impatto sul territorio e veicolare un concreto impegno per la sostenibilità, Eurochocolate ha scelto di intraprendere iniziative dirette a valorizzare e tutelare l’ambiente, realizzando un evento che anche quest’anno patrocinato da Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia eCamera di Commercio I.A.A. di Perugia. Per la 20° edizione, non poteva mancare il tradizionale appuntamento con le Sculture di Cioccolato che domenica 20 Ottobre trasformerà Corso Vannucci in una vera e propria galleria d’arte. Quattro enormi blocchi di cioccolato Nero Perugina da 11 quintali ciascuno saranno lavorati in diretta con abilità e creatività dagli scultori Massimo Arzilli, l’irpino Angelo Rosato, giovane e noto scultore di Fontanarosa, autore di centinaia di opere d’arte in Italia e all’estero ( celebre è la Venere Callipige a Parigi, le Tavole della Legge e delle Beatitudini alla Domus Galileae, l’effigie della Madonna di Montevergine collocata nel santuario mariano, la Colonna Traiana a Cassino, la Piramide delle quattro stagioni realizzata per Biogem), Domenico Pinto e Nevio Di Marco e trasformati in golose opere d’arte, ispirate al tema “Evergreen” e al mondo Perugina. Angelo Rosato, 38 anni, laureato all’Accademia delle Belle Arti di Carrara, la patria del marmo, è stato selezionato insieme ad altri tre colleghi e artisti in tutta Italia. Un risultato che parla da solo per il giovane e talentuoso scultore irpino che porta alto nel mondo il buon nome della nostra regione. Le opere realizzate in questi anni da Rosato hanno ottenuto il plauso di esperti e critici d’arte mondiali. Rosato lavora con estrema abilità il marmo, il legno e la pietra, una passione antica.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]