Fim-Cisl: “All’Ema scarsa attenzione verso i diritti sindacali”

“L’EMA di Morra De Santis è certamente un’eccellenza sul piano produttivo e industriale per quanto riguarda le attività di microfusioni aerospaziali, ma difetta molto sul piano delle relazioni industriali e sul piano dei diritti sindacali.
Anche con l’inizio del 2016, continuiamo a vivere di annunci sull’avvio della Rete di imprese “POEMA”, che vede capofila la EMA e mette insieme altre circa nove aziende del territorio. …

“L’EMA di Morra De Santis è certamente un’eccellenza sul piano produttivo e industriale per quanto riguarda le attività di microfusioni aerospaziali, ma difetta molto sul piano delle relazioni industriali e sul piano dei diritti sindacali.
Anche con l’inizio del 2016, continuiamo a vivere di annunci sull’avvio della Rete di imprese “POEMA”, che vede capofila la EMA e mette insieme altre circa nove aziende del territorio. Va subito precisato che una bozza di piano per la costituzione della Rete di imprese è stata presentata da circa sei mesi presso l’Associazione Industriali di Avellino.
L’ultimo incontro si è svolto a inizio dicembre e aggiornato a prima delle festività natalizie per un eventuale accordo sindacale.
Quest’ultimo incontro non si è però svolto per indisponibilità dell’ Azienda con l’impegno ad effettuarlo appena dopo le festività ma al momento non è stata ancora fissata la data.
E’ opportuno precisare che la Rete di imprese ha una sua pratica attuazione nell’ambito di un accordo sindacale che definisca procedure e normative di attuazione e precise garanzie per i lavoratori.
Fino a questo momento le cose stanno invece avvenendo al di fuori di qualsiasi piano normativo per i dipendenti EMA e i percorsi sono gestiti unilateralmente dalla Direzione aziendale.
Nel frattempo il premio aziendale non è stato retribuito ai lavoratori senza neanche informarne le Organizzazioni sindacali.
FIM-FIOM-UILM hanno inviato, nel mese di febbraio, alla Direzione aziendale la piattaforma rivendicativa di secondo livello sulla quale va sviluppato un incontro specifico.
La FIM ritiene indispensabile, insieme a FIOM e UILM, che venga fissato con urgenza un incontro per riprendere il confronto e verificare le condizioni per un accordo su tutte le questioni aperte”. Lo afferma in una nota il direttivo della Fim-Cisl IrpiniaSannio.

Ultimi Articoli

Avellino

Carcere di Avellino: ancora violenza e sequestro di telefonini

2 Dicembre 2021 0

Ennesimo evento critico violento nella Casa Circondariale di Avellino. Ricostruisce l’accaduto Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “Un detenuto problematico con patologie psichiatriche, in un raptus di inaudita […]

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]