Fede e folklore: la “prima” Candelora dopo le unioni civili

Si è rinnovato  anche quest’anno l’antico rito della Candelora, festa tra fede e folklore che vede come protagonisti i “femminielli” che si recano in pellegrinaggio a Montevergine. Quella dei femminielli verso Mamma Schiavone è una devozione molto forte. Si è tratta dalla prima Candelora dopo l’approvazione della legge sulle unioni civili. “Passo in avanti importante, ma le discriminazioni non si cancellano con una norma” – ha detto Antonello Sannino, presidente dell’Arcigay di Napoli.

 

 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]