Fai Cisl, riunione direttivo: approvato bilancio consuntivo 2013

AVELLINO – Si è riunito questa mattina il Consiglio Direttivo della FAI-CISL IrpiniaSannio, presso la sede della UST-CISL di Avellino, sala “Vincenzo Somma” per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2013 della Federazione e per un resoconto sull’attività svolta. Terminata la fase di esposizione e approvazione del Bilancio, approvato all’unanimità dei componenti, il Segretario Generale Raffaele TANGREDI , si sofferma sulle problematiche che hanno visto impegnata la federazione in questi …

AVELLINO – Si è riunito questa mattina il Consiglio Direttivo della FAI-CISL IrpiniaSannio, presso la sede della UST-CISL di Avellino, sala “Vincenzo Somma” per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2013 della Federazione e per un resoconto sull’attività svolta. Terminata la fase di esposizione e approvazione del Bilancio, approvato all’unanimità dei componenti, il Segretario Generale Raffaele TANGREDI , si sofferma sulle problematiche che hanno visto impegnata la federazione in questi primi mesi dell’anno: la vertenza forestazione, le novità del fondo integrativo “FASA” per i dipendenti del settore Alimentare, l’accordo interconfederale sulla Rappresentanza siglato il 10 gennaio 2014, la piattaforma del contratto di 2° livello azienda “Ferrero”. Porta a conoscenza dei presenti del percorso di unificazione interno per le due categorie FAI e FILCA. Un percorso di riorganizzazione coerente con quanto sostenuto nel dibattito congressuale a tutti i livelli, che parte dal presupposto imprescindibile di una più grande attenzione verso il socio lavoratore, il quale si deve sempre più sentire facente di un’unica grande famiglia nell’utilizzo dei servizi messi a disposizione dalla categoria e dalla CISL. Questa percorso servirà a realizzare un gruppo dirigente in cui sempre di più si rafforzi la prima linea, per essere in ogni momento della vita lavorativa vicino al socio lavoratore, cercando di rappresentarlo al meglio in tutte le istanze sia esse di rinnovo contrattuale Nazionale, Regionale o Aziendale. Tutto per migliorarne sempre più le condizioni di vita dei lavoratori che nella società dei forti, così come strutturata fino ad oggi, sono gli ultimi e i più deboli. Una società dove, oggi, i Governanti mettono in seria discussione le rappresentanze dei corpi intermedi, cercando di essere loro stessi gli unici interlocutori privilegiati, correndo così il grosso rischio di andare verso una democrazia malata dove uno pensa per tutti e gli altri attendono risultati concreti, che difficilmente arriveranno ma che porteranno verso la statalizzazione del Paese. Alle ore 10.30 i lavori vengono interrotti, per ricordare, alla presenza della moglie, il lavoratore Franco Argenio che lo scorso 15 novembre, sommerso dalle grandi difficoltà economiche, dopo tanti mesi senza salario, si è tolto la vita. Alla moglie il cordoglio di tutti, e la solidarietà del Segretario Generale Augusto Cianfoni a nome della Federazione Nazionale. I lavori riprendono con l’intervento del Segretario Regionale della FAI Campania Carmine Santese che si riallaccia a quanto esposto dal Segretario Tangredi sul percorso e sui tempi di unificazione delle due Federazioni (FAI – FILCA). Un percorso, che pur vedendo scettici i più, deve essere visto nell’ottica della costituzione di una nuova grande categoria che farà più forte la CISL., Si sofferma poi su quelli che sono le problematiche più scottanti sul tappeto a livello regionale: Consorzi di Bonifica, Allevatori, Braccianti Agricoli (cancellazione a tappeto dei rapporti di lavoro subordinato in agricoltura da parte degli Uffici Ispettivi dell’INPS), Allevatori, ed infine, ma non per ultimo, la vertenza “Forestazione”. Comunica i risultati dell’incontro svoltosi nel pomeriggio di ieri con l’Assessore all’Agricoltura Regionale e i Gruppi Consiliari, che ha avuto un esisto non positivo in merito alla proposta del Sindacato di fare del settore forestazione un settore produttivo e non solo protettivo, dove gli interventi per la salvaguardia e tutela del territorio abbiano visibilità concreta agli occhi dei contribuenti sulla qualità degli interventi. La riunione a livello Regionale continuerà in fase tecnico-politico con il solo Assessore Nugnes nel pomeriggio di lunedì 31 marzo per conoscere tempi e la quantità degli importi che verranno erogati agli Enti Delegati per sanare le spettanze degli anni 2011,2012, e 2013. Nella stessa giornata con l’Assessore Sommese verrà affrontata la problematica dei lavoratori dei Vivai Forestali Regionali. Infine, il Segretario Generale della UST-CISL IrpiniaSannio, Mario Melchionna, fa una sintesi concisa e ristretta su quelle che sono le tematiche in atto nell’attività sindacale, soffermandosi principalmente sullo stato del Patto per lo sviluppo dell’’Irpinia e del Sannio collegato ai fondi strutturali, per uscire dall’ attuale stato di abbandono ed isolamento delle aree interne.

Ultimi Articoli

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]

Attualità

Covid in Irpinia: 50 positivi. 17 ad Avellino

7 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 917 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 50 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Avella; – 17, residenti nel […]

Cervinara

Evade più volte dai domiciliari, 50enne condotto in carcere

7 Dicembre 2021 0

Ristretto ai domiciliari per evasione, aveva più volte posto in essere comportamenti incompatibili con la prosecuzione della misura alternativa a cui era sottoposto. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Cervinara […]

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]