Diritti malati oncologici, convenzione Hospice Solofra-Inps

Diritti dei malati oncologici: l’Associazione House Hospital onlus e l’Inps sottoscrivono una specifica convenzione, per fornire informazioni e chiarimenti a pazienti e famiglie presso il Pain Control Center di Solofra, il centro per le cure palliative dell’Asl Avellino, diretta dall’ingegner Sergio Florio.
La diagnosi di cancro cambia inesorabilmente e in maniera profonda la vita di chi è colpito dalla malattia, coinvolgendo la famiglia e incidendo significativamente sui rapporti sociali dello stesso paziente durante e dopo i trattamenti medici, chirurgici e farmacologici a cui è costretto a sottoporsi. Il cancro, infatti, può diventare una malattia cronica che richiede, nel corso del tempo, esigenze e bisogni particolari, sia di carattere economico e sia di natura previdenziale. In molti casi, purtroppo, il malato non è più in grado di svolgere il suo lavoro e le sue attività quotidiane, ponendolo in posizione di difficoltà soprattutto nei confronti del proprio datore di lavoro. Per queste ragioni, nella legislazione italiana sono previsti una serie di diritti posti a tutela del malato oncologico, con l’obiettivo di aiutarlo e sostenerlo anche sotto il profilo sociale durante i lunghi periodi di cure.
Su questi temi, e in particolare sugli aspetti riguardanti la tutela assistenziale, previdenziale e in campo lavorativo che coinvolgono il paziente oncologico nel suo percorso di cura, presso il Pain Control Center di Solofra, su iniziativa dell’Associazione House Hospital onlus, presieduta dalla dottoressa Rosa Vitiello, sarà possibile ottenere dettagliate informazioni da parte di esperti in materia, in collaborazione con l’Inps.
Un oncologo clinico, un medico legale, uno psicologo, un infermiere, un sociologo, un assistente sociale, un fisioterapista, un assistente spirituale, un avvocato e un esperto dell’Inps risponderanno ai quesiti posti dai cittadini riguardanti la malattia, i trattamenti e i loro effetti collaterali, l’accesso ai benefici previsti dalle leggi in campo lavorativo, previdenziale e assistenziale, anche in considerazione della differenzazione tra le agevolazioni dirette al lavoratore ammalato e le agevolazioni che non interagiscono con un’attività lavorativa. L’equipe, quindi, offrirà un’accoglienza globale alle persone malate, ai loro familiari o a chi assiste il paziente.
La malattia oncologica si distingue in una prima fase nella quale viene individuata la diagnosi, che poi dà inizio al percorso terapeutico, e le fasi successive in cui la malattia viene curata, si stabilizza o si cronicizza, pertanto tutti gli interessati avranno l’opportunità di essere ascoltati e di esprimere eventuali bisogni di sostegno e di assistenza.
Gli interessati possono inviare una mail all’indirizzo househospital@tin.it o contattare le linee telefoniche del servizio infoline, ai numeri 0825530341 e 0825530342.
Il nuovo servizio promosso dall’Associazione House Hospital onlus presso Pain Control Center Hospice di Solofra, le cui attività di ricovero e di assistenza prenderanno il via il prossimo 17 settembre 2012, implementeranno ulteriormente i servizi di “InformaS@lute”, lo sportello di ascolto e di informazione che House Hospital ha attivato con la finalità di soddisfare e risolvere i bisogni e le esigenze, in tutti i settori, del paziente oncologico in Irpinia.

Ultimi Articoli

Avellino

Carcere di Avellino: ancora violenza e sequestro di telefonini

2 Dicembre 2021 0

Ennesimo evento critico violento nella Casa Circondariale di Avellino. Ricostruisce l’accaduto Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “Un detenuto problematico con patologie psichiatriche, in un raptus di inaudita […]

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]