De Cesare stangato: respinto il ricorso per lo sblocco dei 97 milioni di euro sequestrati

Gianandrea De Cesare s’è visto respingere il ricorso presentato al Riesame, per sbloccare 89 dei 97 milioni di euro sequestrati dal Tribunale di Avellino.

Il giudice del Riesame ha dato seguito all’attività della Procura della Repubblica di Avellino e Guardia di Finanza, confermando il maxi-sequestro.

L’ingegnere napoletano è accusato di non aver versato circa 60 milioni di euro di imposte, IVA e accise e per questo è stato rinviato a giudizio.

Il 29 ottobre si terrà l’udienza preliminare. Il procuratore aggiunto Vincenzo D’Onofrio e il sostituto Vincenzo Toscano hanno chiesto il rinvio a giudizio per l’imprenditore partenopeo.

De Cesare dovrà rispondere delle accuse di false comunicazioni sociali, omesso versamento di Iva, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e auto-riciclaggio del luglio del 2019.

A questo punto non c’è speranza per De Cesare e la Sidigas di riprendersi l’Avellino calcio esercitando quel diritto di recompra presente nell’accordo che fu sottoscritto dalla IDC di Circelli e Izzo, poi diventata di proprietà di Angelo D’Agostino.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino Johnson&Johnson, Ema “I benefici superano i rischi”

20 Aprile 2021 0
AMSTERDAM (PAESI BASSI) (ITALPRESS) – “Alle informazioni sul prodotto per il vaccino COVID-19 Janssen dovrebbe essere aggiunto un avvertimento su coaguli di sangue insoliti con piastrine basse. Il PRAC ha anche concluso che questi eventi dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari del vaccino”. E’ arrivato l’atteso pronunciamento del Comitato sulla sicurezza (PRAC) dell’Agenzia […]

[…]

Top News

Il Politecnico di Torino apre le porte ai futuri studenti

20 Aprile 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Anche quest’anno gli Open Days del Politecnico di Torino saranno virtuali, ma con una novità rispetto al passato: il primo appuntamento sarà dedicato alla presentazione dei corsi di Laurea Triennale, dal 21 al 23 aprile, mentre dal 26 al 28 maggio prossimi sarà la volta dei corsi Magistrali. Una scelta che va […]

[…]