Dalle nostre parti ci si indebita per ristrutturare casa e per comprare l’auto usata

Il 2017 è stato un anno di crescita per il credito al consumo e, secondo l’osservatorio di Facile.it e Prestiti.it, nel corso dei 12 mesi la richiesta media presentata alle finanziarie è aumentata del 2,3% rispetto al 2016, raggiungendo i 10.790 euro. Secondo i dati diffusi, in Campania le richieste rispetto al 2016 sono cresciute dell’1,4%: l’importo medio è stato di 10.550 euro, dunque di poco inferiore alla media nazionale. Fra le richieste di prestito personale 2017 presentate dai campani per le quali il firmatario ha specificato la finalità di utilizzo, quelle destinate alla “casa” rappresentano la voce più consistente, non a caso ben il 42% delle domande di finanziamento erano destinate a spese legate all’abitazione (a livello nazionale la percentuale è pari a circa il 34%) . Tra queste, la fetta più grossa è rappresentata dai prestiti per ristrutturazione (31%), seguiti da quelli per l’acquisto di arredamento (8%) o di un immobile (3%). Le auto, invece, rappresentano, con circa il 24%, la seconda ragione che spinge i campani a rivolgersi ad una finanziaria (il dato nazionale è 27%); compongono questa categoria i prestiti per l’acquisto di auto usate (19%) o nuove (5%). Seguono in classifica le richieste di prestito personale mirate all’ottenimento di liquidità (circa l’11%) e quelle per il consolidamento debiti (circa l’8%, valore inferiore a quello nazionale, ma comunque in crescita rispetto al 2016, quando in Campania era pari al 4%).

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]