Cultura della Legalità: le iniziative dell’Arma dei Carabinieri

AVELLINO – Il Comando Provinciale di Avellino, nel quadro delle iniziative previste dal Comando Generale dell’Arma e della Legione CC Campania, per diffondere tra i giovani la “cultura della legalità”, ha predisposto un dettagliato programma da attuare d’intesa con i responsabili degli istituti scolastici , dei parroci e delle istituzioni locali – per promuovere conferenze presso le scuole medie superiori ed inferiori e incontri anche con i familiari presso le parrocchie in tutta la provincia.
Ciascun incontro sarà sviluppato attraverso:
la proiezione di un filmato sulle varie attività e specialità dell’Arma;
la trattazione di importanti tematiche di interesse per i giovani, concernenti, in particolare, il bullismo, la droga, l’alcolismo, l’educazione stradale, gli incendi, la contraffazione, la pedopornografia e i rischi possibili nell’uso di internet. Al riguardo è stato realizzato un “dvd” contenente gli argomenti già citati, con immagini e contenuti illustrati con tecniche didattiche informatizzate;
un dibattito finale con gli studenti.
Il progetto, che quest’anno è stato preventivamente approvato dal Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”, è finalizzato ad avvicinare ed a rendere più diretto e immediato il rapporto tra i giovani ed i carabinieri anche in quelle località dove il ruolo dei rappresentanti delle forze dell’ordine viene talvolta avversato dalla criminalità organizzata, nel tentativo di influenzare i più giovani, ai quali propone modelli comportamentali devianti.
Il dialogo e la reciproca conoscenza sono i modi più concreti e validi per avvicinare le istituzioni ai giovani e migliorare ulteriormente il rapporto di fiducia e collaborazione già esistente con gli stessi. A tale scopo, è stata anche richiesta la collaborazione dei parroci previo assenso dei Vescovi – per incontri domenicali con le famiglie, finalizzati a realizzare una stretta sinergia nell’azione di sensibilizzazione e formazione dei ragazzi.
Ancora una volta, l’Arma intende puntare sulla “prevenzione”, facendo riferimento a tre importanti figure storiche, il Maresciallo dei Carabinieri, il Parroco ed il Sindaco, con un significativo coinvolgimento delle famiglie, istituzione comunque fondamentale per l’educazione dei figli.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 27 positivi. Altri 6 ad Avellino

17 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 651 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 27 persone: 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; 1, residente del comune di Altavilla Irpina; 6, residenti nel comune di […]

Atripalda

Atripalda: chiede soldi per la ricerca ma è una truffa, denunciata

17 Novembre 2021 0

I carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato una donna della provincia di Salerno, ritenuta responsabile del reato di “Esercizio molesto dell’accattonaggio”. Si tratta di una 40enne, già nota alle Forze dell’Ordine, sorpresa dai Carabinieri nei pressi […]

Altavilla Irpina

Covid, 16 positivi ad Avellino. Preoccupa ancora Cervinara

16 Novembre 2021 0

Percentuale di positività ancora alta in Irpinia. 5,7% nella giornata di oggi. L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 764 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 44 persone: – 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina;– […]

Attualità

Benvenuto, Angelo

16 Novembre 2021 0

Era nato ad agosto presso l’ospedale Moscati di Avellino dopo sole 24 settimane di gestazione e il suo peso era di soli 600 grammi. Ma Angelo ha dimostrato sin dalla scorsa estate che la sua […]