Coronavirus, troppa gente in giro ad Ariano Irpino: “Non capite che rischio corriamo”

Nonostante le restrizioni emanate dal Governo e in modo particolare dal presidente della regione, che ha blindato l’intero territorio, i contagi ad Ariano Irpino non accennano a diminuire.

Ecco perché il Commissario Straordinario, Silvana D’Agostino, senza nascondere la sua preoccupazione, ha ulteriormente sensibilizzato la cittadinanza a limitare le uscite autorizzate.

“In particolare, quelle per il rifornimento di generi alimentari, prodotti farmaceutici e prelievi agli sportelli bancomat, privilegiando per i primi due i servizi a domicilio”, ha dichiarato la D’Agostino.

“Tale sensibilizzazione si è resa necessaria, con estremo rammarico, in quanto si sta registrando una movimentazione di persone molto elevata rispetto alle condizioni di rischio epidemiologico in cui versa la città di Ariano.

Si ribadisce di osservare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, di utilizzare i DPI e, quindi, le misure di prevenzione igienico-sanitarie come indicate nei vari D.P.C.M., nonché utilizzare prima di accedere agli esercizi commerciali i guanti e il detergente sanitario che devono essere resi disponibili all’esterno degli esercizi commerciali”, conclude il Commissario Straordinario.

Ultimi Articoli