Coronavirus, Spadafora: “Calcio? Non si riparte il 3 maggio. Niente allenamenti ad aprile”

I campionati di calcio non riprenderanno prima del 3 maggio. Lo ha comunicato il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora nel corso di un’intervista rilasciata a La Repubblica.

“È irrealistico – ha detto – pensare di poter riprendere a giocare il 3 maggio. Domani proporrò il blocco delle competizioni sportive di ogni ordine e grado per tutto il mese di aprile”.

Niente partite e niente allenamenti: “Estenderò pure questa misura. Non eravamo intervenuti perché c’era la possibilità che si tenessero le Olimpiadi. Lo sport non è solo il calcio e il calcio non è solo la Serie A”, ha proseguito Spadafora.

Quindi la promessa di aiutare economicamente chi vive di sport: “Con un piano straordinario destinerò 400 milioni di euro allo sport di base e alle associazioni dilettantistiche. Grazie a loro rinasceremo”.

Ultimi Articoli