Coronavirus, Montevergine riaccoglie i fedeli: massimo 170 per volta

Con la sanificazione del Santuario e di tutti i locali dell’Abbazia è stato avviato l’iter che porterà al ritorno dei fedeli a Montevergine, dopo due mesi di lockdown.

Dal 18 maggio riprenderanno le Messe, seguendo le direttive dell’accordo raggiunto dal Governo e dalla CEI.

Un ttornello, posizionato all’ingresso dell’Abbazia, conterà le persone che vi accederanno, tutte controllate con un termoscanner che rileverà la temperatura corporea, che dovrà essere inferiore ai 37.5 gradi centigradi.

All’interno dell’Abbazia non potranno accedere più di 170 persone per volta. La prima celebrazione solenne è in programma per il 25 maggio, con l’Ascensione.

Ultimi Articoli