Coronavirus, domani il via allo screening sierologico: ecco tutte le informazioni

La Regione Campania – Unità di Crisi COVID-19, ha disposto lo screening sierologico dell’intera popolazione di Ariano Irpino.

Verrà affidato al Coordinamento Scientifico dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno in collaborazione con l’ASL di Avellino, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università Federico II e con il supporto logistico organizzativo del Comune di Ariano Irpino, della Protezione Civile Regionale e delle associazioni di volontariato del territorio.

Le operazioni connesse allo screening sierologico sono state pianificate attraverso la suddivisione del territorio in circoscrizioni, corrispondenti alle 25 sezioni elettorali, al fine di consentire ai cittadini di poter effettuare i prelievi in luoghi ben conosciuti e non lontani dalle proprie abitazioni nonché di beneficiare della puntuale organizzazione  attuata in occasione delle consultazioni elettorali.

Le attività di screening saranno effettuate nelle giornate di domani, sabato 16 e domenica 17 maggio dalle ore 8 alle ore 20.

Per evitare assembramenti e razionalizzare l’attività dei prelievi sierologici, l’accesso dei cittadini alle sezioni sarà contingentato attraverso la suddivisione della popolazione in ordine alfabetico del cognome e per le seguenti fasce orarie:

Domani, sabato 16 maggio 2020 dalle ore 8 alle ore 14.

Dalla lettera A alla lettera E

Dalle ore 14 alle ore 20.

Dalla lettera F alla lettera L

Domenica 17 maggio 2020 dalle ore 8 alle ore 14.

Dalla lettera M alla lettera Q

3

Domenica 17 maggio 2020 dalle ore 14 alle ore 20.

Dalla lettera R alla lettera Z

Allo Screening possono essere sottoposti anche i minori, accompagnati da un genitore che firmerà il consenso informato.

Al momento dell’arrivo ogni persona, munita di mascherina e di documento di riconoscimento, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, utilizzerà percorsi guidati, in cui, tra l’altro, sarà sottoposta alla misurazione della temperatura corporea ed alla firma del consenso informato dal personale dell’IZSM e dai volontari.

I prelievi di sangue per lo screening sierologico saranno eseguiti da personale sanitario mentre due corrieri provvederanno al ritiro immediato dei campioni presso ciascuna sede ed al trasporto degli stessi all’Azienda Ospedaliera dei Colli.

A seguito dell’elaborazione dei risultati e del relativo approfondimento, si provvederà a contattare i soggetti risultati positivi per sottoporli al tampone naso-faringeo.

Oltre alle sedi elettorali individuate, nei giorni di lunedì 18 e martedì 19 maggio dalle ore 8 alle ore 20 è stata individuata un’ulteriore sede presso il Centro fiere “Casone”, Loc. Orneta, dove possono recarsi coloro che sono impossibilitati a sottoporsi all’esame nelle giornate di sabato e domenica.

Viene attivato, inoltre, dal 16 maggio 2020 un numero telefonico di Call Center (3456112130) per l’acquisizione delle richieste di soggetti invalidi che necessitano di eseguire a domicilio il prelievo previsto.

Tale servizio a domicilio viene prestato dal personale delle Unità mobili dell’ASL a partire da lunedì 18 maggio 2020. Tutte le attività  saranno presidiate dalle forze dell’ordine. Si confida nella consueta collaborazione e responsabilità degli arianesi che sono invitati tutti a sottoporsi alle operazioni di prelievo del sangue a tutela della salute.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 15.370 nuovi casi e 310 decessi in 24 ore

17 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 15.370 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 15.943) a fronte di 331.734 tamponi effettuati su un totale di 54.864.328 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati 310 i decessi, che […]

[…]

Top News

Salvini “Mio rinvio a giudizio decisione più politica che giudiziaria”

17 Aprile 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Quello che si è deciso in quest’aula ha un sapore politico più che giudiziario”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a Palermo dopo il rinvio a giudizio per il caso Open Arms.“Ieri ho contribuito a dissequestrare gli italiani, che la prossima settimana potranno andare dopo […]

[…]