Coronavirus, De Luca: “2000 euro alle attività rimaste chiuse. Cibo d’asporto? Ci penso”

“Abbiamo vietato il cibo di asporto e la riapertura delle librerie, non per cattiveria, ma per evitare quanto più possibile assembramenti”, ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Il Governatore ha confermato l’aiuto economico alle attività rimaste chiuse per il lockdown, ammorbidendo la posizione in merito alla riapertura delle libreria e al via libera al cibo di asporto su tutto il territorio campano.

“Siamo l’unica regione in Italia che ha dato un contributo di 2000 euro a queste e a tutte le altre attività che sono rimaste chiuse. Stiamo ragionando in queste ore di anticipare l’apertura delle attività in questione, ovviamente con le massime tutele possibili. Ma la decisione la prenderemo sulla base dell’andamento dell’epidemia, non sulla base di pressioni”.

E sul futuro: “Avremmo tutti piacere a riaprire domattina tutto, ma dobbiamo essere responsabili ed evitare, per un eccesso di fretta, di aprire domani e di chiudere di nuovo tra due settimane. Perché questa sarebbe davvero una tragedia. Bisogna dimostrare di essere uomini, assumendoci le responsabilità, facendo le cose più giuste e necessarie”.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]