Coronavirus, cura al plasma iperimmune: verranno reclutati ex positivi di Ariano Irpino

Dopo il via libera del Comitato etico dell’Azienda Ospedaliera dei Colli e dell’Azienda Universitaria Vanvitelli alla sperimentazione per il trattamento delle polmoniti da Covid 19 con il plasma iperimmune presso l’ospedale Cotugno, è stato sottoscritto un accordo con la Asl di Avellino che prevede il reclutamento, tra i donatori, di alcuni cittadini guariti provenienti dalla ex zona rossa di Ariano Irpino.

“I primi che verranno arruolati saranno, simbolicamente, dieci tra medici e infermieri della Campania che sono guariti dal Covid e che sono stati ricoverati presso l’ospedale Cotugno – dice Maurizio di Mauro, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli – successivamente, abbiamo individuato, insieme al direttore generale dell’Asl di Avellino, il comune di Ariano Irpino come zona simbolo a testimonianza di quanto sia fondamentale il contributo di tutti in questa battaglia. Abbiamo anche aperto un ambulatorio che seguirà i pazienti guariti nel follow up post covid per poter, da un lato, arruolare i possibili donatori e, dall’altro, accompagnare i pazienti che hanno superato la malattia nel loro percorso verso il ritorno alla vita normale”.

Ultimi Articoli