Rischio chiusura per il Teatro d’Europa, l’appello di Frasca

CESINALI – Pubblichiamo una nota inviataci dal Teatro d’Europa di Cesinali: “Una speranza per i giovani dell’Irpinia, un esempio di grande sacrificio e volontà questo rappresenta la giovane cooperativa Teatro d’Europa….è a rischio chiusura? Poco trapela in questi giorni su ciò che sta accadendo a Cesinali e alla Curia Vescovile sul futuro della Cooperativa Teatro d’Europa, opera segno della Caritas di Avellino e della Parrocchia S. Silvestro Papa di Cesinali. La cooperativa Teatro d’Europa, si è costituita nell’anno 1997 ed è nata da una aggregazione spontanea di giovani artisti, finalizzata alla realizzazione di un Laboratorio di Teatro con valenza pedagogica e con specifica priorità progettuale: l’occupazione giovanile. Le attività della cooperativa, che si svolgono nella struttura nata con il Teatro d’Europa di Cesinali, hanno avuto da sempre un’alta valenza sociale, convinti che il linguaggio dello spettacolo è particolarmente efficace per la crescita dei ragazzi, che favorisce l’aumento dell’autostima, della relazione con gli altri, della consapevolezza delle proprie risorse e dei limiti e della capacità di progettare e costruire insieme agli altri. Ciò si è concretizzato con l’avvio di diversi laboratori sia nelle scuole di ogni ordine e grado e nel carcere sia con l’istituzione di una Accademia di Teatro presso il Teatro d’Europa, inoltre con le produzioni di fiabe per ragazzi con uno specifico significato educativo e morale proposte a tutte le scuole di ogni ordine e grado. Tutto è pronto anche per la nuova Stagione Teatrale che vede inoltre una importante novità: la nascita delle Compagnie Teatrali Unite. Infatti le compagnie Teatro d’Europa, Teatro dell’Osso, T.T.R. Il Teatro di Massimo Sorrentino, Linguaggi Trasversali, Teatro di Gluk e Logopea, s’incontrano e intrecciano le proprie attività in un percorso comune con l’intento principale di aggregare le rispettive risorse, capacità e peculiarità professionali. “Stiamo aspettando il via libera della Parrocchia per poter continuare le nostre attività” dichiara il Presidente e Direttore Artistico della Cooperativa Teatro d’Europa Luigi Frasca “proprio ieri abbiamo avuto un importante incontro presso la Curia Vescovile per trovare una soluzione per il futuro del Teatro d’Europa. Siamo ottimisti e disposti ad una soluzione condivisa e duratura che possa dare ai giovani una concreta prospettiva” – continua Frasca – “ma ciò è possibile se tutti fanno la propria parte e riconoscono il valore dell’opera fin qui svolta dalla Coopeartiva”. Speriamo dunque che le istituzioni preposte possano a breve trovare le risposte giuste ad un problema che tocca da vicino l’intera Comunità Irpina.

Ultimi Articoli

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]

Attualità

Covid in Irpinia: 50 positivi. 17 ad Avellino

7 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 917 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 50 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Avella; – 17, residenti nel […]

Cervinara

Evade più volte dai domiciliari, 50enne condotto in carcere

7 Dicembre 2021 0

Ristretto ai domiciliari per evasione, aveva più volte posto in essere comportamenti incompatibili con la prosecuzione della misura alternativa a cui era sottoposto. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Cervinara […]

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]