Celebrazioni 150 anni d’Italia, insediato il Comitato Promotore

AVELLINO – S’è insediato il Comitato Promotore per le Celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Dovrà fornire indirizzi sia per la realizzazione di eventi, sia per avanzare proposte di ulteriori iniziative su tutto il territorio provinciale da realizzarsi nel corso dell’anno 2011. Il comitato per le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia è un organismo consultivo e propositivo della Provincia, resterà in carica fino alla fine delle celebrazioni o, comunque, fino alla completa attuazione delle iniziative programmate. I suoi componenti partecipano a titolo gratuito alle riunioni. Il comitato per le celebrazioni dovrà predisporre il programma generale dei progetti e delle iniziative che si svolgeranno in provincia, in un quadro di valorizzazione delle esperienze territoriali ed anche in raccordo con le altre iniziative del territorio
Del comitato fanno parte il Prefetto di Avellino, il Provveditore agli studi di Avellino, il sindaco del Comune di Avellino, la Soprintendenza BAP di Avellino e Salerno, Soprintendenza BSAE di Avellino e Salerno, Archivio di Stato di Avellino, Ordine dei Giornalisti della Campania, Istituto per la storia del Risorgimento Italiano ad Avellino, Centro Guido Dorso di Avellino. La prossima riunione del Comitato è fissata per mercoledì 10 dicembre alle ore 16.00, presso Sala Grasso.
L’obiettivo della Provincia di Avellino è coordinare, promuovere, organizzare e concorrere a finanziare una serie di iniziative e manifestazioni culturali per celebrare il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. La ricorrenza rappresenta un’importante opportunità per riaffermare il contributo della comunità irpina alle vicende storiche che hanno portato alla costruzione dell’identità nazionale. Le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia offrono alla Provincia di Avellino l’opportunità di valorizzare il proprio territorio attraverso le seguenti attività: favorire la conoscenza e la visita dei luoghi risorgimentali come occasione di promozione del territorio; predisporre un programma specifico di comunicazione ed informazione; attivare e coordinare progetti specifici che promuovano una lettura storica ed a più voci del processo di unificazione; realizzare iniziative didattiche e di formazione rivolte soprattutto alle più giovani generazioni;
organizzare mostre, convegni ed esposizioni. A tal fine la Giunta provinciale ha deliberato di finanziare la realizzazione di una mostra come evento inaugurale delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La mostra sarà inaugurata entro il prossimo mese di gennaio e si svolgerà nei locali relativi alla zona di collegamento al terzo padiglione e dei locali ex officine dell’ex Carcere Borbonico di Avellino, da poco restaurati, e che saranno a breve consegnati alla Provincia dalla Soprintendenza BAP di Avellino e Salerno, Ente committente dei lavori di restauro.
Oltre alla realizzazione della mostra rievocativa del 150° anniversario dell’Unità d’Italia è stato, altresì, deliberato che la sezione del Museo Irpino dedicata al “Risorgimento” sia definitivamente localizzata al piano terra dei locali restaurati dell’ex Carcere Borbonico e che la cerimonia di apertura di questa sezione avvenga contestualmente all’inaugurazione della stessa mostra.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 20 positivi. 3 a Mirabella Eclano

15 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 244 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 20 persone: 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina; 1, residente nel comune di Avellino; 1, residente nel comune di Baiano; […]

Calcio Avellino

Avellino corsaro a Messina 0-1

14 Novembre 2021 0

L’Avellino batte il Messina a domicilio e conquista dopo 8 mesi e mezzo di nuovo una vittoria in trasferta. Basta il primo gol di Kanoute in campionato a portare i 3 punti per i lupi che avanzano in […]