Castel del Lago, su una croce appare il volto di Gesù

IL MISTERO – Uno sguardo misterioso ha attirato quello, perplesso, del proprietario della cappella di San Gerardo a Castel del Lago. Un volto, simile a quello della Sindone, è apparso in una croce sulla parete della cappella, su quella di fronte invece è apparso un chiodo stellato. Segni e segnali soprannaturali. Per chi ci crede sono un monito. Per chi non ci crede sono solamente delle macchie d’umido. Pertanto una folla di fedeli, e curiosi, da due giorni si reca nella cappellina eretta…

IL MISTERO – Uno sguardo misterioso ha attirato quello, perplesso, del proprietario della cappella di San Gerardo a Castel del Lago. Un volto, simile a quello della Sindone, è apparso in una croce sulla parete della cappella, su quella di fronte invece è apparso un chiodo stellato. Segni e segnali soprannaturali. Per chi ci crede sono un monito. Per chi non ci crede sono solamente delle macchie d’umido. Pertanto una folla di fedeli, e curiosi, da due giorni si reca nella cappellina eretta dalla famiglia Sateriale più di quarant’anni fa in onore al pazzerello di Cristo dopo aver ricevuto una grazia. Adesso, la prodigiosa e misteriosa apparizione. Tutti si interrogano davanti a quel volto di Gesù ma nessuno osa gridare al miracolo. Anche il parroco del piccolo borgo si è recato a vedere quegli strani segni apparsi nella croce e ha fatto delle foto con il telefonino. Ma sono in molti a fotografare la strana apparizione, e molti altri si segnano e pregano.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]