“Caso Movida”, sanzione e ramanzina per Festa. Multe ai giovani di via De Conciliis

Proseguono le indagini della Digos volte a individuare i protagonisti folle serata in via De Conciliis, tra sabato e domenica scorsi.

Sanzioni aamministrative saranno comminate ai giovani che non hanno rispettato le regole anti-Covid, e al Sindaco Gianluca Festa, responsabile quanto loro di aver violato le norme anti-assembramento.

Festa pagherà una multa di 208 euro e questa mattina ha ricevuto un richiamo ufficiale da parte del Prefetto di Avellino, Paola Spena.

“Il primo cittadino in qualunque contesto sia esempio e responsabile di comportamenti anche prevedendo situazioni di criticità in quanto anche massima autorità sanitaria locale”, ha dichiarato il Prefetto, senza nascondere il suo disappunto, al termine delle celebrazioni per la Festa della Repubblica.

L’altro provvedimento potrebbe riguardare l’isola pedonale, installata dal Comune di Avellino per evitare assembramenti, ma bocciata dalla Prefettura, che intenderebbe rimuoverla nei prossimi giorni.

Ultimi Articoli