Campania, completata la rete per la banda ultralarga

Campania, una regione cablata. La Campania è infatti la prima regione italiana ad aver completato il programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica per la banda ultralarga, che consentirà di attuare una politica integrata di rilancio e sviluppo del territorio. Telecom Italia – aggiudicataria del Bando indetto da Infratel – ha realizzato gli interventi infrastrutturali nei 155 comuni coinvolti dal progetto (ben 36 in più rispetto ai 119 previsti dal piano or…

Campania, una regione cablata. La Campania è infatti la prima regione italiana ad aver completato il programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica per la banda ultralarga, che consentirà di attuare una politica integrata di rilancio e sviluppo del territorio. Telecom Italia – aggiudicataria del Bando indetto da Infratel – ha realizzato gli interventi infrastrutturali nei 155 comuni coinvolti dal progetto (ben 36 in più rispetto ai 119 previsti dal piano originario, grazie all’azione dell’amministrazione regionale del Presidente De Luca) posando più di 6mila chilometri di cavi in fibra ottica. L’investimento complessivo è stato di oltre 175 milioni di Euro, di cui 118 milioni di fondi pubblici europei e 57 milioni a carico di Telecom Italia. Sono state connesse 1 milione e 147mila unità immobiliari, abilitate alla fornitura di servizi digitali innovativi con collegamenti da 30 a 100 Mbps per un bacino di oltre 2 milioni e 800mila abitanti, 16 aree industriali, oltre 1400 sedi della Pubblica Amministrazione, di cui 275 tra ospedali e sedi sanitarie, 562 istituti scolastici e 183 sedi delle Forze Armate.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]