Avellino, venerdì assemblea sulla “buona scuola”

“Venerdì 7 novembre 2014, un delegato della Giannini arriverà al Liceo artistico di Avellino per presentare la sua “buona scuola”. Un progetto che nonostante abbia alcuni elementi puntuali e marginali positivi, nasconde attraverso belle parole provvedimenti strutturali gravissimi che non faremo passare in silenzio. Inoltre il grande assente nella proposta è il diritto allo studio, unico vero strumento per risolvere il problema della dispersione scolastica. Il Governo vorrebbe addirittura finanzi…

“Venerdì 7 novembre 2014, un delegato della Giannini arriverà al Liceo artistico di Avellino per presentare la sua “buona scuola”. Un progetto che nonostante abbia alcuni elementi puntuali e marginali positivi, nasconde attraverso belle parole provvedimenti strutturali gravissimi che non faremo passare in silenzio. Inoltre il grande assente nella proposta è il diritto allo studio, unico vero strumento per risolvere il problema della dispersione scolastica. Il Governo vorrebbe addirittura finanziarizzare le misure di contrasto alla dispersione, permettendo ai privati di lucrare su quello che dovrebbe essere un diritto. Come per noi è assurda la valutazione di insegnanti e studenti secondo falsi criteri di merito: rifiutiamo un’idea di scuola basata sulla competizione, sia tra gli studenti che tra i docenti, in quanto la scuola deve essere un luogo di cooperazione tra tutti i soggetti per il rilancio culturale del Paese. Contrastiamo l’idea di scuola come progettificio nel quale l’ insegnante che è più concorde al volere del Preside-manager e organizzando più progetti riceve uno stipendio maggiore, così il ruolo della didattica diventa sempre più marginale e viene in pratica abolita la libertà di insegnamento. Ci sembra paradossale anche la soluzione data per evitare la dispersione scolastica, ossia far diventare la nostra scuola un luogo utile per le industrie per sfruttare gratis la manodopera, siamo convinti quindi che bisogna ripensare completamente l’ idea dello stages nelle scuole a favore della formazione dello studente.
Ma noi non volevamo soffermarci troppo sul contenuto della “buona scuola”, ma semplicemente mettere in evidenza la totale assenza di democrazia nei confronti organizzati dal Governo come anche nella consultazione online; nel referendum online vi sono domande impostate senza dare possibilità di modificare realmente i pilastri dellauo riforma, come la stessa Giannini ha dichiarato, non ci si può esprimere infatti su privatizzazione e meritocrazia, ma semplicemente concordare globalmente su tutte le proposte della buona scuola. Non lasceremo che la consultazione sia un’operazione demagogica e di facciata, con un formato fuorviante, anche perché siamo forti di proposte interessanti e utili alla scuola e ai lavoratori. La cosa più grave è ciò che si pensa di organizzare invece per l’assemblea all’Artistico, un’incredibile pagliacciata, senza possibilità di poter fare domande, senza potersi realmente confrontare, ma con due interventi, già approvati e totalmente modificati precedentemente, per parlare della tecnologia nelle scuole e su quanto la buona scuola potrà essere utile nel futuro: questo è solamente un metodo per evitare qualsiasi confronto reale con gli studenti, il messaggio che vuole trasmettere il Governo è chiaro: non chiamiamola consultazione perchè non c’è un noi e un voi…ci siamo soltanto noi”. E’ quanto si legge nella nota redatta da Mattia Iuliano, coordinatore provinciale UdS Avellino.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]