Avellino-Rocchetta, Info Irpinia: “Ingiustizia immensa”

“Ieri abbiamo partecipato all’incontro presso la stazione di Avellino. Appena arrivati lì, sono bastati pochi attimi per renderci conto che l’ingiustizia subita dall’Irpinia è immensa. Enorme. Nell’incontro si parlerà anche di questo, ma le sensazioni spesso sono più forti delle parole”. E’ quanto sostiene in una nota l’Associazione Info Irpinia.”Ci si rende subito conto, guardandosi intorno, che qualcuno ha scelto per noi. Ed ha scelto di escluderci da tutto, di tagliarci fuori – prosegue l’associazione -. Antonello Caporale, giornalista de “Il fatto quotidiano” ha fatto un lavoro straordinario con “La vita è un treno”. Si tratta di 4 docu-serie che parlano delle ferrovie abbandonate di tutt’Italia. Il filo conduttore è sempre uno, da nord a sud: si è scelto di far morire alcune tratte ferroviarie a favore della gomma perché gli interessi loschi hanno deciso così. Non si è più investito in un sistema di trasporto più economico, meno inquinante, più veloce e sicuro: non si è voluto investire perché le scelte non tendono al meglio, ma alla speculazione. Come al solito Pietro Mitrione ha fatto un lavoro straordinario riuscendo a mettere insieme tante anime. Ieri oltre al “Fatto quotidiano” (con anche l’amministratore delegato), vi era il sindaco Foti, il deputato Famiglietti, la giornalista Fierro, lo storico sindacalista Marino e le mamme di Borgo Ferrovia in lotta contro l’amianto. Sono temi che inevitabilmente si legano, accomunati dall’ingiustizia”. “Qualcuno per conto nostro ha scelto di escluderci, di ucciderci. Oggi dobbiamo avere la forza di scegliere noi”, conclude la nota.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 20.884 nuovi casi e 347 decessi in 24 ore

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Superano quota 20 mila i nuovi contagi da coronavirus in Italia, esattamente 20.884 in forte crescita rispetto ai 17.083 di ieri. Boom dei tamponi effettuati, ben 358.884 con un indice di positività che cresce al 5,8%. Sono questi i dati contenuti nel consueto bollettino sul coronavirus. I decessi sono 347, in leggerissima […]

[…]

Top News

Raccolta differenziata in Sicilia, grandi città ancora in ritardo

3 Marzo 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – Per la Sicilia il modello è quello della Sardegna, che è passata in quindici anni da ultima regione in Italia per raccolta differenziata a seconda, a un solo punto percentuale dal Veneto, prima nello Stivale. Per farlo è necessario l’impegno di tutti: a partire dalla Regione ma anche dalle amministrazioni delle città […]

[…]