Avellino, Giuditta: “Adottiamo la Dogana”

Salviamo la Dogana. Questo il monito del primo cittadino di Summonte, Pasquale Giuditta che lancia una proposta “Adottiamo la dogana”. “E’ da troppo tempo che si sta discutendo del problema della Dogana di Avellino. La Dogana sta crollando e si assiste senza far nulla. Occorre intervenire immediatamente per salvare uno dei monumenti più importanti della nostra città capoluogo. – spiega l’ex parlamentare irpino – Si parla tanto di valorizzazione del territorio – prosegue il primo cittadino di Summonte – Avellino ha però bisogno di una giusta attenzione per il centro storico.
Rivolgo un appello anche agli imprenditori locali affinché “adottino” la dogana, proprio come è avvenuto per il Colosseo a Roma dove una cordata di imprenditori guidata da Diego Della Valle ha salvato il monumento più importante per i romani e per l’Italia. Aprire dunque agli sponsor privati per salvare un monumento che è tra i più importanti in Irpinia, ed è di tutti.
Nel portare avanti le azioni di sviluppo della nostra città si è pensato a dar lustro al corso tralasciando il centro storico e un monumento di interesse generale, patrimonio della nostra Irpinia. – prosegue Giuditta – In effetti neanche il Teatro Gesualdo ha sostituito la funzione di aggregazione sociale e culturale che ha rappresentato la dogana negli anni passati».

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]