Aumento tariffe parcometri, Adoc propone petizione

“Aumentano le tariffe dei parcometri ed i cittadini, quelli che inseriscono le monete ed a breve le banconote, non ne sapevano nulla.
Un aumento ingiustificato ed ingiusto, tenuto conto che la mobilità ad Avellino è fortemente penalizzata. Occorre evidenziare che questa odiosa gabella a carico dei cittadini, istituita inizialmente con finalità di ammortizzatore sociale, ora rischia di diventare lo strumento con il quale coprire disavanzi …

“Aumentano le tariffe dei parcometri ed i cittadini, quelli che inseriscono le monete ed a breve le banconote, non ne sapevano nulla.
Un aumento ingiustificato ed ingiusto, tenuto conto che la mobilità ad Avellino è fortemente penalizzata. Occorre evidenziare che questa odiosa gabella a carico dei cittadini, istituita inizialmente con finalità di ammortizzatore sociale, ora rischia di diventare lo strumento con il quale coprire disavanzi di ogni sorta. Per come sono state realizzate le strisce blu, all’interno della carreggiata e su quasi la totalità delle strade cittadine, risulta difficile, se non impossibile per gli automobilisti, sottrarsi al pagamento del parcheggio, divenendo pertanto il Ticket una vera è propria tassa.
Gli enti territoriali come il Comune di Avellino non hanno autonomia impositiva, non possono istituire o imporre tasse sui loro cittadini.
Il sistema dei parcheggi a pagamento è divenuto l’escamotage per aggirare questo divieto. Cosa si può fare per ovviare ad una decisione già presa ed attuata?
Esistono effettivamente sentenze del TAR che hanno annullato simili aumenti, ma per ragioni puramente formali, pertanto anche un ricorso vinto, potrebbe rappresentare una vittoria di Pirro.
La soluzione potrebbe essere di tipo politico.
Così come con una repentina decisione politica si è deciso di aumentare il costo dei parcometri, allo stesso modo i cittadini “elettori”, lamentando l’ingiustificato aumento, possono provare a convincere il Sindaco ed il Consiglio Comunale a ritornare sui loro passi.
Per questo motivo l’ADOC si rende promotrice di una petizione da inviare al Sindaco ed al Presidente del Consiglio Comune di Avellino, affinché si rivaluti questa decisione e quantomeno si annullino i recenti aumenti.
I cittadini, le associazioni e tutte le espressioni sociali cittadine sono invitate a collaborare a questa iniziativa, eventualmente integrandola o modificandola in base al loro specifico punto di vista. L’ADOC, come sua consuetudine, cerca di rendere ogni singolo cittadino partecipe e responsabile delle proprie aspettative, e pertanto ha predisposto un modulo con il quale tutti coloro che vi hanno interesse, possono chiedere l’annullamento dei contestati aumenti.
Il modulo può essere scaricato sul sito www.occhioaituoidiritti.it, nella sezione moduli”.

Ultimi Articoli

Top News

G20, Visco “Attendiamo buone notizie ma crisi non è finita”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La situazione economica e finanziaria, dovrà essere supportata dalla crescita. Ci attendiamo buone notizie dallo sviluppo economico, bisogna essere cauti prima di andare avanti. Non abbiamo parlato di uscita dalla crisi, ma siamo concentrati sulle policy di supporto”. Così Ignazio Visco, governatore della Banca d’Italia, in conferenza stampa al termine della riunione […]

[…]

Top News

G20, Franco “Ripresa fragile e iniqua”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Le condizioni dell’economia e della salute restano difficili. Dobbiamo monitorare la situazione e aumentare gli sforzi. I ministri e i governatori delle banche centrali, hanno riaffermato l’impegno ad aumentare il coordinamento internazionale. Ci siamo concentrati su alcune priorità. La ripresa è fragile e iniqua. Ministri e governatori hanno concordato la necessità di […]

[…]

Top News

Coronavirus, 20.499 nuovi casi e 253 decessi in 24 ore

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sfondano quota 20 mila i contagi da covid registrati nelle ultime 24 ore. Esattamente i nuovi positivi, secondo il bollettino del Ministero della Salute, sono 20.499 a fronte di un minore numero di tamponi, 325.404, un dato che fa impennare l’indice di positività al 6,2%. Calano però i decessi, 253, ieri erano […]

[…]

Top News

Franceschini “Il 27 marzo riaprono cinema e teatri in zona gialla”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cinema e teatri riapriranno il 27 marzo. Lo annuncia il ministro della Cultura Dario Franceschini su twitter: “Il confronto con il CTS e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura di teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l’accesso ai musei su […]

[…]

Top News

Nasce il ministero della Transizione Ecologica

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Ministeri”, che riorganizza competenze e strutture di alcuni dicasteri. Nasce così con questo provvedimento il ministero della Transizione ecologica (Mite), che sostituisce il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. Ampio l’ambito di azione del nuovo dicastero, che assorbe, oltre […]

[…]