Alta Capacità, la Cisl chiede certezze sui tempi di realizzazione

Lunedì pomeriggio a Grottaminarda presso la Sala consiliare dell’Ente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio è intervenuto in occasione del convegno organizzato dall’Unione dei comuni Terre dell’Ufita per discutere di infrastrutture e rilancio delle imprese nel Mezzogiorno. La Cisl, a tutti i livelli, ha più volte espresso pareri positivi rispetto all’operato dei Ministri Delrio e in particolar modo Claudio De Vincenti, ex- vice ministro allo Sviluppo economico e oggi s…

Lunedì pomeriggio a Grottaminarda presso la Sala consiliare dell’Ente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio è intervenuto in occasione del convegno organizzato dall’Unione dei comuni Terre dell’Ufita per discutere di infrastrutture e rilancio delle imprese nel Mezzogiorno. La Cisl, a tutti i livelli, ha più volte espresso pareri positivi rispetto all’operato dei Ministri Delrio e in particolar modo Claudio De Vincenti, ex- vice ministro allo Sviluppo economico e oggi sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, proprio per il suo impegno e la sua volontà dimostrata nel corso del tempo per la risoluzione della delicata vertenza legata all’azienda ex-Irisbus di Flumeri, oggi IIA. La Cisl IrpiniaSannio –dichiara il Segretario Generale Mario Melchionna- confida nella serietà e nella concretezza del lavoro fin ora svolto, di concerto con le parti sociali, ma chiede certezza sui tempi di realizzazione rispetto all’importantissima infrastruttura ‘Alta Capacità’ con la tratta Apice-Orsara e la Stazione Hirpinia. “Il Ministro dovrà informarci puntualmente sullo stato dell’arte dell’opera in questione e sull’evoluzione della fase di redazione del progetto definitivo, al fine di concludere definitivamente questo iter burocratico che da anni si presenta come ostacolo alla realizzazione di questa Infrastruttura, funzionale allo sviluppo della nostra provincia e dell’intero Mezzogiorno, per la sua posizione strategica, in coerenza con quanto affermato al ‘Tavolo per lo Sviluppo ’ e sottoscritto nel ‘Patto’ stesso e indicato come priorità di sviluppo e quindi di realizzazione per questo territorio. Altro nodo importante è la questione dell’IIA. Il Ministro deve sollecitare il Governo per l’indizione di gare di appalto nel settore dei Trasporti, modificando i requisiti di partecipazione che, ad oggi escludono la neonata IIA, perdendo in tal modo commesse e quindi possibilità di reinserimento nell’immediato degli operai ex-Irisbus ora in cassintegrazione. Chiediamo anche al Ministro di tenerci al corrente in merito alle risultanze del Progetto presentato a Invitalia e di convocare un Tavolo ad hoc, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la definizione di un percorso che possa garantire sviluppo e occupazione in tempi brevi nella nostra provincia. Ora attendiamo risposte e fatti concreti, fiduciosi nell’operato del Ministro e nella volontà di coinvolgimento e di sostegno concreto della Politica e delle Istituzioni a tutti i livelli’.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, donne più colpite dai contagi professionali

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In controtendenza rispetto al complesso degli infortuni sul lavoro, tra i quali i casi femminili si fermano al 36%, le lavoratrici sono le più colpite dai contagi professionali da Covid-19, come emerge dai dati del nuovo Dossier donne dell’Inail, pubblicato a pochi giorni dalla Giornata internazionale dell’8 marzo. Su 147.875 denunce pervenute […]

[…]

Top News

Dall’Italpress un nuovo Tg dedicato alla sostenibilità e all’ambiente

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’agenzia di stampa Italpress lancia un nuovo Tg dedicato all’Ambiente e alla Sostenibilità. Il nuovo tg andrà in onda tutte le settimane sulle piattaforme multimediali dell’agenzia, su circa 50 siti e portali e su un centinaio di emittenti televisive di tutta Italia. In onda tutte le domeniche, si affianca agli altri Tg […]

[…]