Aiga al fianco dei lavoratori: presentato progetto con i sindacati

AVELLINO – Si è tenuta questa mattina, presso la sede Aiga Avellino, la conferenza di presentazione del progetto “In-Formativo” realizzato dall’Associazione dei Giovani Avvocati in collaborazione con i sindacati locali. Ad aver aderito al progetto la Cgil, la Uil, l’Ugl e la Cisal. A spiegare le finalità del progetto l’Avvocato Luigia de Girolamo, Tesoriere dell’Aiga Avellino, e l’Avvocato Aiga Maria Limotta, curatrice dell’iniziativa.
Dopo aver portato i saluti del Presidente Aiga Avvocato Walter Mauriello impossibilitato a partecipare all’incontro per altri impegni di lavoro, l’Avvocato De Girolamo ha illustrato l’idea di base dell’iniziativa: “L’idea di pianificare e sviluppare una progettualità su temi attuali e importanti riguardante il mondo del lavoro, è stata sviluppata all’indomani del tavolo tecnico riunitosi il 17 febbraio scorso durante il quale emersero interessanti analisi e proposte, sia da parte del direttivo Aiga, sia da parte dei rappresentanti sindacali. Quello che stiamo presentando oggi è un progetto sperimentale aperto a ulteriori modifiche e integrazioni in base alle istanze che verranno fuori durante i primi incontri già stabiliti per i mesi di settembre, ottobre e novembre”.
Il calendario degli incontri In-formativi è così strutturato: “L’impresa – diritto fallimentare”, venerdì 21 e mercoledì 26 settembre, dalle ore 17 alle ore 19, presso la sede Ugl in via Bellabona 11; “Diritto del Lavoro”, mercoledì 10 e mercoledì 24 ottobre dalle ore 17 alle ore 19, presso la sede Cgil in via P. Manna 25/31; “Contratto di Apprendistato”, mercoledì 14 e mercoledì 28 novembre dalle ore 17 alle ore 19 presso la sede Uil in via Tagliamento 91. Gli incontri sono liberi e aperti a tutta la cittadinanza. Per ulteriori informazioni e per la prenotazione agli incontri è possibile contattare sia l’Aiga mandando una mail a info@aigavellino.it, sia rivolgendosi ai sindacati partner dell’iniziativa.
“Il nodo critico, come è stato evidenziato già durante il primo incontro, era rappresentato dalla difficoltà di coniugare i diritti esigibili con la conoscenza degli stessi. Tutti hanno diritto alle prestazioni, partendo proprio dai più deboli, dotando ogni classe sociale delle capacità di valutazione e interpretazione dei precetti giuridici – ha poi continuato il Tesoriere De Girolamo -. Ne è derivata, quindi, la fondamentale importanza di operare in coerenza con il principio della stretta correlazione tra risorse e servizi, sviluppando un progetto in-formativo su base territoriale, che dovrà contribuire ad accrescere il livello di competitività del territorio in un contesto più ampio. Per noi giovani avvocati è motivo di orgoglio essere riusciti a coniugare i diritti e le garanzie dei lavoratori, con il sostegno delle rappresentanze sindacali presenti sul territorio e le esigenze di sviluppo, suggerendo una progettualità che tenga conto di una in-formazione costante”.

Ultimi Articoli

Top News

G7, Draghi “Con la Cina cooperazione ma franchezza”

13 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quale atteggiamento deve avere il G7 nei confronti della Cina e in generale di tutte le autocrazie, che usano la disinformazione, i social media, fermano gli aerei in volo, rapiscono, uccidono, non rispettano i diritti umani, usano il lavoro forzato”. Questo, ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, il tema principale […]

[…]

Top News

Jorginho “Svizzera ben organizzata, serve l’aiuto di tutti”

13 Giugno 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – “La Svizzera? Abbiamo guardato la gara contro il Galles, abbiamo visto un’ottima squadra che sa giocare a calcio, molto organizzata, con lo stesso allenatore da anni, e quindi dobbiamo stare attenti ai meccanismi che hanno giocando insieme da anni. Hanno giocatori esperti, intorno al 10-15esimo posto nel ranking, quindi è una squadra […]

[…]