Agricoltura e formaggi di eccellenza, ecco il brand “Alta Irpinia”

Produzioni agricole (soprattutto verdure e cereali), eccellenze lattiero-casearie: caciocavallo, carmasciano, latticini. Ecco pronto il brand “Alta “Alta Irpinia” sinomino di qualità della lavorazione e di sicurezza del prodotto perché arriva da territori incontaminati e filiera zootecnica controlla e immune dalle grandi epidemie. L’idea del marchio territoriale è stata lanciata dai sindaci durante l’incontro che si è tenuto a Nusco questa mattina per parlare di questioni sanitarie connesse al progetto Pilota, strumento di finanziamento per le realtà altirpine. Alla discussione hanno preso parte in qualità di esperti il dottore Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto zooprofilattico del Mezzogiorno e il docente universitario Giovanni Quaranta, consulente scientifico del Gal “I Sentieri del buon vivere”.

Ultimi Articoli

Top News

Il tennista Jannik Sinner nuovo ambassador del Parmigiano Reggiano

11 Settembre 2020 0
REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Il diciannovenne Jannik Sinner, giovane promessa del tennis, diventa il nuovo volto del Parmigiano Reggiano. Il talento di San Candido è il più giovane classificato tra i primi 100 della classifica mondiale Atp, dove è stato numero 68 il 17 febbraio 2020. Detentore di tre titoli Challenger e due ITF, è […]

[…]

Top News

Pil, Confindustria “Recupero tormentato, deboli i servizi”

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Gli ultimi dati sull’economia italiana inducono a confermare che nel terzo trimestre si registrerà una risalita del PIL di circa il 9%, contenuta rispetto al crollo nel primo e nel secondo (-17,6%). L’attività resta quindi compressa molto sotto i livelli pre-Covid. Nel 2020 il PIL si attesterà tra -10 e -11%. E’ […]

[…]