Ad Avellino si parla della Dieta Mediterranea oggi

Martedì, 14 luglio 2015 alle ore 18:00, presso la Sala Congressi (2° Piano) della Diagnostica Medica di Mercogliano (AV), sita in via Nazionale 146, i ricercatori del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli parleranno dei benefici per la salute della Dieta Mediterranea e di come questa sana abitudine venga oggi influenzata negativamente dalla crisi economica. Sarà l’occasione per un momento di riflessione e di approfondimento su uno stile di vita che si è…

Martedì, 14 luglio 2015 alle ore 18:00, presso la Sala Congressi (2° Piano) della Diagnostica Medica di Mercogliano (AV), sita in via Nazionale 146, i ricercatori del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli parleranno dei benefici per la salute della Dieta Mediterranea e di come questa sana abitudine venga oggi influenzata negativamente dalla crisi economica. Sarà l’occasione per un momento di riflessione e di approfondimento su uno stile di vita che si è affermato come uno dei più utili per la prevenzione di molte patologie croniche. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, modello riconosciuto in tutto il mondo per il suo ruolo salutare, la Dieta Mediterranea è soprattutto un modo di vivere che oggi si rischia di perdere, soprattutto tra le giovani generazioni. “Eppure i suoi benefici nel contrastare malattie gravi, come quelle cardiovascolari, quelle neurodegenerative e i tumori, sono ampiamente dimostrati dalla ricerca scientifica. “Il progetto Moli-sani da noi sviluppato negli ultimi 10 anni – dice Licia Iacoviello, responsabile del Laboratorio di Epidemiologia Molecolare e Nutrizionale del Neuromed – ha permesso di evidenziare nuovi vantaggi per la salute della Dieta Mediterranea e di valutare al tempo stesso come la crisi economica ne stia causando l’abbandono progressivo”. Per la Professoressa Iacoviello l’incontro sarà anche l’occasione di un gradito ritorno nella città dove ha compiuto tutti gli studi pre-universitari. Neuromed intende riprendere un messaggio importante per la salute e di essere tra i cittadini per far conoscere e discutere. Queste sono le motivazioni alla base del progetto di informazione sanitaria e scientifica denominato “i Campanili della Salute Neuromediet”, che toccherà via via diversi centri della Campania. “Il significato dell’iniziativa dei “Campanili della salute” – dice Giovanni de Gaetano, Direttore del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’Istituto di Pozzilli – è quello di una scienza che esce dai laboratori e va sul territorio. E Neuromed vuole essere protagonista di questa visione, che vede ricerca e clinica di eccellenza in dialogo con i cittadini, alla scoperta e riscoperta di un patrimonio comune di salute come la Dieta mediterranea”. Durante l’evento avellinese verrà presentato il Quaderno “Dieta Mediterranea e Salute”. Al riguardo, Marialaura Bonaccio, ricercatrice del Dipartimento e co-autrice con Giovanni de Gaetano del Quaderno, è impegnata in uno specifico progetto di ricerca, sviluppato nell’ambito dello studio Moli-Sani, dal titolo “Effetti della crisi economica sull’adesione alla Dieta Mediterranea”, grazie a una borsa di studio della Fondazione Umberto Veronesi. All’incontro di Avellino parteciperanno: Professoressa Licia Iacoviello, capo del Laboratorio di Epidemiologia Molecolare e Nutrizionale, che approfondirà le interconnessioni tra la Dieta Mediterranea e la prevenzione delle malattie croniche degenerative. Dottoressa Marialaura Bonaccio, dello stesso Laboratorio, che risponderà alla domanda: chi segue ancora oggi la Dieta Mediterranea? Professor Giovanni de Gaetano, responsabile del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione, che trarrà le conclusioni della conferenza.

Ultimi Articoli

Top News

Llorente e Pereyra a segno, l’Udinese batte il Sassuolo 2-0

6 Marzo 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – Stavolta l’Udinese non si fa male da sola. Dopo l’1-1 contro il Milan con rigore regalato nel finale per un mani di Stryger Larsen, De Paul e compagni battono 2-0 il Sassuolo e tengono alta la guardia fino alla fine senza soffrire l’attacco da 40 gol stagionali di De Zerbi. L’Udinese sale […]

[…]

Top News

Coronavirus, 23.641 nuovi casi e 307 decessi nelle ultime 24 ore

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 23.641 i nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia (ieri 24.036) a fronte di 355.024 tamponi effettuati su un totale di 42.071.509 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati […]

[…]

Top News

Verde risponde a Gaich, Spezia-Benevento 1-1

6 Marzo 2021 0
LA SPEZIA (ITALPRESS) – Un punto a testa per Spezia e Benevento nel primo anticipo della 26esima giornata di Serie A. Il pareggio del Picco permette alle due squadre di salire a quota 26 punti e muovere una classifica che si è complicata nelle ultime settimane a causa delle vittorie del Cagliari e del buon […]

[…]

Top News

Vaccino, oltre 211 mila dosi somministrate oggi in Italia

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Raggiunge quota 5.231.708 il numero delle vaccinazioni somministrate in Italia (211.839 nelle ultime 24 ore), secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15.31 di oggi, 6 marzo 2021. Il vaccino è stato inoculato a 3.215.513 donne e 2.016.195 uomini. Il totale delle persone vaccinate (a cui sono state […]

[…]