A settembre si torna a scuola: dalla carenza di insegnanti agli scuolabus, quanti problemi da risolvere

Il piano scuola preoccupa i presidi, quando mancano meno di tre mesi alla ripartura delle scuole (in Campania il 24 settembre, in tutte le altre regioni in 14).

Come scrive il Corriere della Sera, non è solo il problema delle aule e dei turni nel pieno rispetto delle norme anti-Covid a preoccupare, quanto la carenza nell’organico degli insegnanti.

I 4500 andati in pensione quest’anno sono stati sostituiti da sole 3000 unità, ne mancherebbero altre 1500 da assumere in 70-80 giorni.

C’è poi il problema dei professori a rischio, gli ultra 55enni che potrebbero essere contagiati più facilmente dal virus. È impossibile che restino a casa a fare lezione agli alunni in classe.

Mancano gli insegnanti di sostegno, mentre un’altra preoccupazione per i presidi è la poca disponibilità di scuolabus per gli studenti.

Dal momento che non potranno essere riempiti come in passato, si sta pensando a un trasporto scaglionato con tanto di doppi turni a scuola, magari utilizzando le strutture a disposizione dell’istituto (auditorium, palestre…).

Non piace, invece, la proposta della ministra Azzolina sulla possibilità di fare lezione nei musei o nei cinema, anche in questo caso per problemi legati al trasporto degli studenti.

Infine, non bisogna dimenticare le mense: mangiare a turno, significherebbe pranzare alle 11 di mattina. La ricreazione potrebbe essere annullata, ma resta il problema della pulizia e della sanificazione quotidiana delle aule e dei bagni, pochi e spesso sporchi.

Ultimi Articoli

Top News

F.1. Binotto “Speriamo di ritrovare competitività”

11 Settembre 2020 0
SCARPERIA (FIRENZE) (ITALPRESS) – “La nostra speranza è quella di non ripetere il peggio di Monza. Il Mugello è una pista diversa, speriamo di ritrovare la competitività di inizio stagione come in Inghilterra e poter competere almeno per il quarto posto”. E’ questo l’augurio del team principal della Ferrari, Mattia Binotto, in merito al Gran […]

[…]

Top News

Inps, spesa per misure covid a quota 22,6 miliardi

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Al 10 settembre, secondo i dati dell’Inps, la spesa stimata per le misure Covid-19 ammonta a 22,6 miliardi di euro per un totale di 13,9 milioni di beneficiari.Nello specifico, sono più di 4,1 milioni i beneficiari del bonus 600 euro; sono invece circa 716mila i richiedenti del bonus baby-sitting per circa 1,3 […]

[…]

Top News

Il presidente della Consob Savona positivo al covid

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Consob, Paolo Savona, è risultato positivo al coronavirus. E’ portatore asintomatico. Savona, che aveva effettuato il tampone a scopo precauzionale, si trova in quarantena e lavora da casa. Come misura precauzionale, le sedi Consob di Roma e Milano rimarranno chiuse fino a venerdì 18 e sottoposte a sanificazione. La […]

[…]

Top News

Mattarella ammonisce Governo e Camere “Basta norme eterogenee nei Dl”

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha promulgato la legge di conversione del decreto legge semplificazioni, ma in una lettera inviata ai presidenti del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, della Camera, Roberto Fico, e del Consiglio, Giuseppe Conte, sottolinea come “il testo a me presentato, con le modifiche apportate in sede parlamentare, […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.616 nuovi casi in 24 ore

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.616 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore, e 10 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.597. I nuovi casi sono in aumento rispetto ai 1.597 registrati ieri. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 98.880 tamponi, per un totale di 9.653.269 da […]

[…]

Top News

Sogin lancia il nuovo Piano e accelera sul decommissioning

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Miglioramento delle performance nel core business, attraverso un nuovo modello organizzativo; la generazione di valore per il sistema Paese, finalizzato alla tutela dell’ambiente e della salute attraverso processi industriali improntati ai principi della sostenibilità e dell’economia circolare; mantenimento del presidio di competenze per la realizzazione e l’esercizio del Deposito Nazionale e Parco […]

[…]