Atripalda, c’è da spostare un autovelox: nuova spesa ma è un investimento che vale

Inizieranno lunedì i lavori lungo la Variante SS7 bis, nel territorio di Atripalda, per consentire lo spostamento dell’autovelox in una zona di maggiore sicurezza.
Previsto un restringimento della carreggiata per effettuare i lavori di spostamento dell’apparecchiatura per la quale il Comune di Atripalda al momento paga 500 euro al giorno di fitto alla società fornitrice. Un costo da onorare nonostante l’autovelox sia tuttora “incappucciato” e non funzionante.
Sarà messo in funzione un solo autovelox, il Comune ha ormai desistito rispetto alla voglia di piazzarne un altro lungo la carreggiata dirimpettaia.
L’ostinata voglia di fare cassa (e la prevenzione?) ha indotto il Comune di Atripalda ad affrontare la spesa di circa 26mila euro per effettuare i lavori da parte della ditta «Eli Costruzioni»» che dovrà spostare più avanti, a circa 150 metri dall’attuale postazione, lo stesso autovelox che sarà praticamente posto poco prima dell’uscita di Atripalda, zona stadio e cimitero.
Probabilmente sarà necessario installare pure telecamere per scongiurare il rischio di danni all’apparecchiatura, come avvenuto lungo la supetstrada Avellino-Salerno.
C’è l’autorizzazione dell’Anas e questa volta pure quella della Polizia Stradale che aveva ritenuto pericolosa la precedente collocazione dell’apparecchiatura. Apparentemente è tutto a posto. Saranno i fatti a dire se la nuova postazione sarà corretta o meno, in base ai prevedibili ricorsi da parte degli automobilisti sanzionati. Si prospetta un bel lavoro per il Comando dei vigili Urbani che s’è già attrezzato in materia.
Al Comune poco interessa: c’è necessità di fare quadrare i conti e, secondo le proiezioni, sanzionando una cinquantina di utenti al giorno, con il costo minimo di 150 euro, si potranno incassare circa 7500 euro al giorno, un bel gruzzolo rispetto ai 500 euro di fitto giornaliero.
Ci sarà però da ripianare la spesa affrontata durante il periodo di inattività dell’apparecchiatura.
Sarà poi necessario verificare l’impiego delle somme provento di sanzioni, nei confronti degli automobilisti, da parte del Comune così come stabilito dalla legge in materia.
Di questo se ne parlerà in futuro, ora è necessario fare presto per mettere in funzione l’autovelox.
Con l’estate alle porte, sai quanti clienti per il Comune di Atripalda?

Ultimi Articoli

Top News

Prima amichevole per la nuova Juve di Pirlo, 5-0 al Novara

13 Settembre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – Il primo gol stagionale della nuova Juventus di Pirlo lo firma Cristiano Ronaldo, poi Ramsey, Pjaca e una doppietta di Portanova completano il 5-0 sul Novara nell’amichevole disputata alla Continassa, a una settimana dall’esordio in campionato. Il nuovo tecnico bianconero presenta per il suo debutto una Juve schierata con un 3-5-2: Danilo […]

[…]

Top News

Scuola Conte “Rientro importante pur tra difficoltà e disagi”

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ci saranno difficoltà e disagi, soprattutto all’inizio; la scuola sconta carenze strutturali che ci trasciniamo da anni, aggravate dall’attuale pandemia, ma voi dovrete impegnarvi a rispettare le regole che tuteleranno la vostra salute e quella di chi vi ama”. Così il premier Giuseppe Conte, in un videomessaggio alla vigilia dell’avvio dell’anno scolastico. […]

[…]

Top News

Scuola, Miozzo “Non è un pericolo, forse ambiente più protetto”

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dobbiamo vivere questo anno particolare con la consapevolezza che la scuola non è un pericolo o un rischio, la scuola è forse l’ambiente più protetto”. Così a Sky TG24 il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo.Sulla possibilità di ridurre la quarantena, come fatto dalla Francia, “ci riuniremo martedì per iniziare una […]

[…]

Top News

Consumi, in sei mesi spariti 2.300 euro di spesa a famiglia

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – I consumi non recuperano e, a sei mesi dall’inizio del lockdown e dell’emergenza, il bilancio è ancora negativo: tra marzo e agosto di quest’anno, le famiglie italiane hanno speso in beni e servizi oltre 2.300 euro in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per un totale di 59,2 miliardi di […]

[…]

Top News

Coronavirus, Speranza “Dopo l’inverno vedremo la luce”

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dobbiamo ancora mantenere il distanziamento, portare le mascherine, lavarci le mani, ma non è per sempre: dopo l’autunno e l’inverno vedremo la luce”. Così, in un’intervista a la Repubblica, il ministro della Salute Roberto Speranza. Alla vigilia della riapertura delle scuole, dice: “Nessuno pensa che la situazione sia perfetta, non abbiamo la […]

[…]