Arriva il primo sciopero degli immigrati in Irpinia: Non ci pagano i pocket money

Primo sciopero degli immigrati in provincia di Avellino.

La protesta parte da Venticano dove, nella tarda mattinata, alcuni extracomunitari hanno inscenato una protesta pacifica sul piazzale antistante il centro di accoglienza che li ospita.

Gli extracomunicati hanno collocato alcuni cassonetti innanzi al bar della struttura e sulla rampa di accesso al piazzale stesso.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti i Carabinieri della locale Stazione nonché alcune pattuglie della Compagnia di Mirabella Eclano Ben cinque automezzi dell’Arma dei Carabinieri hanno presidiato la zona.

Gli stranieri hanno spiegato le motivazioni delle loro doglianze. “Non ci pagano i pocket money relativi agli ultimi tre mesi”.

Il vitto e alloggio, però, è garantito. Quel che manca, invece, è il pagamento della quota giornaliera per la loro permanenza sul territorio italiano.

Non si sono registrati disordini, nel corso della manifestazione, che ha tenuto impegnate le forze dell’ordine per un paio di ore.

 

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]