Allarme meteo, la Protezione Civile avvisa i Sindaci: e poi non dite che non sapevate…

La Protezione Civile ha diffuso la seguente nota a firma del direttore generale Massimo Pinto: “In considerazione dell’arrivo nel pomeriggio sera di domenica 25 febbraio, di correnti fredde che  determineranno una progressiva diminuzione delle temperature con  abbassamento della quota neve e fenomeni di gelate, si invitano Enti e Sindaci in indirizzo – è la nota inviata alle Prefetture, Sindaci e uffici di tutta la Campania – nell’ambito delle loro competenze, ad attuare tutte le procedure previste dai rispettivi piani di protezione civile comunali e  garantire il flusso d’informazioni al  verificarsi degli eventi annunciati, al fine di anticipare eventuali azioni da porre in essere per ridurre i disagi alle popolazioni interessate”.

Da domenica, dunque, si prevedono freddo, neve e gelo.

Sarà bene mettersi all’opera- da parte di Enti e Comuni – per attuare tutte le procedure previste per evitare disagi alla popolazione.

Ciò al contrario di quanto recentemente avvenuto, quando cittadini sono rimasti bloccati nelle loro abitazioni e impossibilitati a circolare per la mancata rimozione della neve o addirittura perchè diverse strade non erano state cosparse di sale, preventivamente.

Ora l’allerta meteo è stata diramata con anticipo. Non si potrà, dunque, parlare di situazione imprevista.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Fedriga “Coprifuoco alle 23 priorità regioni”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La nostra priorità come Regioni è quella del coprifuoco. Abbiamo proposto all’unanimità un miglioramento della bozza del decreto, con la richiesta dello spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23”. Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente della regione Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle regioni, intervenuto a Radio Kiss Kiss. “Pensiamo ai […]

[…]