Air Trasporti, biglietti introvabili, terminal da incubo: disagio viaggiatori

Disagi per i viaggiatori irpini.

Lo slogan che campeggia sugli autobus di Air (“Lascia l’auto a casa, al resto pensiamo noi”) ha il sapore di una beffa.

Biglietti introvabili, rischio di essere multati da parte dei viaggiatori privi del titolo di viaggio.

E poi quel terminal di Avellino che è davvero un incubo.

Mancano i servizi igienici, non c’è una pensilina, una sala di attesa, un minimo di ospitalità per chi attende la partenza degli autobus nel piazzale dello stadio di Avellino.

Gli stessi disagi che avverte il personale viaggiante – autisti e bigliettai – per i quali non si registrano interventi da parte dei sindacati, probabilmente impegnati in altre problematiche, tipo quelle dei concorsi.

Le difficoltà di distribuzione e vendita dei biglietti si ripercuote economicamente sulla stessa società di trasporti che deve, peraltro, fronteggiare nuovi capitoli di spesa, come quello di garantire gli stipendi ai nuovi manager.

Viaggiare in Irpinia è sempre più difficile. Nessun intervento da parte di associazioni dei consumatori, dei sindacati degli autostrasportatori: per loro va tutto bene semplicemente perchè probabilmente non utilizzano l’autobus.

Ultimi Articoli