Addio Laceno: impianti chiusi e turismo invernale fuori dall’Irpinia

Una provincia ricca di bellezze naturali, che potrebbe fare del Turismo una delle sue principali fonti di attrazione e di risorsa economica. In Irpinia scompare l’unica vera attrattiva: il turismo invernale.

Le seggiovie e gli impianti del Laceno quest’anno non apriranno. Gli appassionati di sport invernali dovranno andare altrove, a Campitello Matese o a Roccaraso per non allontanarsi troppo e raggiungere le località invernali in poche ore.

Un danno incalcocabile peril turismo irpino e per l’indotto ovvero per gli esercizi commerciali di Bagnoli Irpino, dell’Altopiano del Laceno ma soprattutto l’ennesima dimostrazione del modo scellerato di gestire i fondi e le idee, le risorse e l’economia, infischiandosene delle perdite di posti di lavoro, del crollo del valore degli immobili e di tutto quanto collegato all’incapacità sfruttare qualcosa che la natura ha offerto gratuitamente.

Gli impianti del Laceno, nell’ultimo decennio, avevano consentito di incrementare notevolmente il turismo, con migliaia di persone che raggiungevano la località irpina per trascorrere una vacanza o per un solo giorno di sci.

Duro il commento di Marzio Giannoni la cui famiglia ha speso una vita nella realizzazione e poi gestione del Laceno che per il comune di Bagnoli Irpino avrebbe potuto essereuna importante risorsa economica e turistica. ” La responsabilità della chiusura degli impianti è tutta nelle mani di chi intempestivamente ha assunto una determinazione fondata su un progetto, la cui realizzazione è molto lontana nel tempo”.

Ci sarebbe da discutere per mesi, per anni ma sarebbe inutile perchè in questi casi tutti sanno fare valere le proprie ragioni senza accorgersi di avere tutti torto.

Inutile stare dietro ad accuse e polemiche, a commenti e documenti nel valzer dell’odioso scaricabarile. La realtà è amara: il turismo invernale a Laceno è finito.

Meglio dedicarsi alle sagre delle castagne e dei tartufi, almeno fino a quando non arriveranno i Nas.

 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]