Documento senza titolo
CRONACA - RIFUGIATO SI TAGLIA LE VENE PERCHE' IL PERMESSO GLI E' SCADUTO
CRONACA - NASCONDEVA IN CASA PISTOLE E MUNIZIONI: IN MANETTE OPERAIO
CRONACA - RUBARONO IN UN'ABITAZIONE DI PRATA: PRESI I DUE RESPONSABILI
ECONOMIA - EX IRISBUS, DEL ROSSO RASSICURA I SINDACATI
CRONACA - S. MARTINO, DECAPITATA STATUA DI S. ANTONIO IN LOCALITA' MAFARIELLO
CRONACA - NUOVI ARRIVI DI MIGRANTI IN IRPINIA, PREFETTURA IN ALLERTA
CRONACA - CARABINIERI RECUPERANO AUTO RUBATA A QUINDICI DOPO INSEGUIMENTO
CRONACA - VENDEVA CD E DVD SENZA MARCHIO SIAE: NEI GUAI 45ENNE
CRONACA - DETENZIONE ILLEGALE DI ARMI NEL BAIANESE: DENUNCE E SEQUESTRI
CRONACA - EMERGENZA MIGRANTI, NUOVI ARRIVI. SESSA: "NON CI SONO POSTI"

Martedì 21 Aprile 2015

CONTATTI: Tel. 0825 785812 - redazione@irpiniaoggi.it

Club per scambisti: la polizia chiede la revoca della licenza

Chiesta la revoca della licenza per il club per scambisti finito sotto sequestro l'altro giorno a Monteforte Irpino. Il "Vanity club" resta chiuso per ora solo 15 giorni, ma gli agenti della sezione amministrativa della Questura di Avellino hanno avanzato al tribunale di Avellino la richiesta di revoca della licenza. Secondo quanto accertato, il club che era registrato come un circolo privato, in realtà funzionava come un vero e proprio locale aperto al pubblico violando così le norme fiscali, le disposizioni amministrative e quelle sanitarie. Dalle indagini è emerso che ogni persona per poter accedere nella villa di contrada Alvanella doveva pagare 100 euro: per le coppie, invece, c'erano degli sconti oltre che naturalmente la quota da pagare per diventare socio. Al momento dell'irruzione degli agenti, nel club erano presenti una cinquantina di persone, undici delle quali con precedenti penali alle spalle.

Condividi su Facebook Home Indietro Stampa Stampa PDF PDF Invia