Documento senza titolo
CRONACA - SI ALLACCIANO SULLA CONDOTTA IDRICA COMUNALE, DENUNCIATI IN DUE
CRONACA - SCOMPARE MARIA LIDIA DE ROSA, L'INSTANCABILE VETERINARIA
CRONACA - TENTA IL SUICIDIO, 55ENNE SALVO GRAZIE AI CARABINIERI
ECONOMIA - "BOOM GIOVANI IN AGRICOLTURA, CHANCE IN CAMPANIA A BREVE CON PSR"
CRONACA - S. ANDREA DI CONZA, A FUOCO DEPOSITO COMUNALE: INDAGINI IN CORSO
CRONACA - IMBOCCA STRADA CON SCALINATA E RESTA IN BILICO CON L'AUTO
CRONACA - ROCCABASCERANA, UOMO TROVATO MORTO: SI PENSA AL SUICIDIO
CRONACA - MOTO DISTURBA IN PAESE: IN QUATTRO PICCHIANO PADRE DEL CENTAURO
CRONACA - ANCORA COSTRUZIONI ABUSIVE A BAGNOLI: SCATTANO TRE DENUNCE
CRONACA - INCENDIO AL CENTRO URCIUOLI, COMUNE DI AVELLINO EMETTE ORDINANZA

Mercoledì 27 Luglio 2016

SCRIVICI A: redazione@irpiniaoggi.it

Club per scambisti: la polizia chiede la revoca della licenza

Chiesta la revoca della licenza per il club per scambisti finito sotto sequestro l'altro giorno a Monteforte Irpino. Il "Vanity club" resta chiuso per ora solo 15 giorni, ma gli agenti della sezione amministrativa della Questura di Avellino hanno avanzato al tribunale di Avellino la richiesta di revoca della licenza. Secondo quanto accertato, il club che era registrato come un circolo privato, in realtà funzionava come un vero e proprio locale aperto al pubblico violando così le norme fiscali, le disposizioni amministrative e quelle sanitarie. Dalle indagini è emerso che ogni persona per poter accedere nella villa di contrada Alvanella doveva pagare 100 euro: per le coppie, invece, c'erano degli sconti oltre che naturalmente la quota da pagare per diventare socio. Al momento dell'irruzione degli agenti, nel club erano presenti una cinquantina di persone, undici delle quali con precedenti penali alle spalle.

Condividi su Facebook Home Indietro Stampa Stampa PDF PDF Invia